I CC sequestrano un panetto di hashish e ammanettano 2 pusher

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Siracusa hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due persone, Dario Rustico, 28 anni, siracusano, pregiudicato e Jamel Hedhili, 24 anni, siracusano, incensurato. I Carabinieri li hanno trovati in possesso di un panetto di hashish di 100 grammi. La pattuglia del Nucleo Radiomobile era andata a fare una perquisizione domiciliare a casa del Rustico in quanto da fonti confidenziali si sospettava che lo stesso detenesse della sostanza stupefacente all’interno della propria abitazione. Ma una volta giunti sul pianerottolo di casa del Rustico, quest’ultimo si dava alla fuga chiudendosi sul terrazzo

 dell’appartamento. I militari a quel punto affacciatisi dal condominio vicino vedevano che il Rustico ormai braccato prendeva un certo quantitativo, verosimilmente di hashish, e dopo aver chiamato Jamel, che si trovava in strada, gli lanciava il panetto di hashish. Immediatamente i militari scendevano in strada per mettersi all’inseguimento di Jamel, che dopo aver raccattato l’involucro lanciato dal Rustico dal balcone si era dato alla fuga. Ma non riusciva nel suo intento perchè i Carabinieri, dopo un breve inseguimento, riuscivano a bloccarlo e gli xszequestravano iil panetto di hashish. Poco dopo veniva cattutato anche il Rustico, nonostante il suo maldestro tentativo di rinchiudersi dentro l’abitazione di alcuni parenti li residenti. Dario Rustico e Jamel Hedhili venivano condotti in caserma per gli adempimenti di legge. Entrambi venivano dichiarati in stato di arresto e accompagnati presso le rispettive abitazioni per essere sottoposti al regime degli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

CONDIVIDI