Dentro lo slip e in auto dosi di cocaina: ai domiciliari un presunto pusher

Siracusa. Stava prelevando delle dosi di droga quando veniva notato dai Carabinieri di Siracusa che lo arrestavano. E’ stata questa la sorte toccata a Salvatore Occhipinti, 38 anni, accusato di detenzione in flagranza ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il giovane, che ha dei precedenti penali per reati specifici, finiva nel mirino dei militari dell’Arma intenti in uno dei servizi di controllo del territorio. Ai loro occhi non sfuggiva che l’Occhipinti stava prendendo delle dosi di sostanza stupefacente dall’abitacolo della propria autovettura. L’uomo, il cui atteggiamento aveva sollevato non pochi dubbi, veniva perciò fermato e sottoposto a perquisizione personale. In effetti i sospetti maturati dai Carabinieri si materializzavano 

poichè all’interno dei suoi slip vi era una dose di cocaina. Ma non solo. Dentro la macchina i Carabinieri rinvenivano una busta di plastica al cui interno erano riposti tre involucri in cellophane contenenti 25 dosi di “neve”.
Nel corso della pequisizione i Carabinieri rinvenivano la somma contante di 115 euro che veniva sequestrata in quanto considerata il provento dell’attività di spaccio. Salvatore Occhipinti, una volta condotto in caserma per espletare le formalità di rito, veniva dichiarato in stato d’arresto e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa di comparire dinanzi al Giudice delle indagini preliminari per la convalida dell’arresto. Salvatore Occhipinti ha nominato proprio difensore l’avvocato Junio Celesti.

F.G.

CONDIVIDI