L’Eurialo batte il Comiso al quinto set nella giornata della raccolta alimentare

Siracusa. Vittoria sudata ma meritata. Porta a casa due punti pesanti l’Eurialo Siracusa, che batte al tie-break l’Ardens Comiso e compie un passo importante verso la salvezza. Nel giorno dedicato alla solidarietà (con raccolta di generi alimentari a cura della San Vincenzo De Paoli all’interno del PalaLobello), coach Luca Scandurra non può disporre della febbricitante Rebecca Tanasi, ma può contare su Dalila Pandolfo, 24 anni, tesserata tre giorni fa. Al PalaLobello va in scena una gara combattuta ed emozionante. Partenza difficile per le padrone di casa, che vanno sotto di sei punti: 2-8. Le ospiti sono sempre avanti nel punteggio ma l’Eurialo riesce a portarsi sul 19-19, per poi accelerare e imporsi con 5 punti di margine. Partenza sprint dell’Eurialo nel secondo set

con tre punti consecutivi firmati da Farruggia in battuta. Comiso però reagisce e annulla il gap. Si gioca sul filo dell’equilibrio e, sul 22-24, le ospiti falliscono due set point. Non sbagliano la seconda possibilità e pareggiano i conti. Bello e avvincente anche il terzo set, che vede le ragazze di Giuseppina Iozzia sempre in vantaggio. Sul 21-23 Scandurra decide che è arrivato il momento di Pandolfo, il cui impatto sulla partita è positivo perché propizia il ventiduesimo punto dell’Eurialo. L’Ardens si riporta a più 2, Bennardo accorcia, ma Comiso conduce in porto il set.

Le verdeblu accusano il colpo e rientrano in campo demoralizzate. Sbagliano anche i fondamentali, facilitando il compito delle avversarie. Sul 7-13 sembra finita, ma le locali ritrovano energie fisiche e mentali, grazie anche alla spinta del pubblico, e tornano a giocare come sanno. Di Mauro fa valere la sua stazza sotto rete, Longo e Palmese attaccano bene, il muro fa la sua parte e l’Eurialo mette a segno un terrificante parziale di 12-1 che la porta al tie-break. Sulle ali dell’entusiasmo, costruisce celermente un vantaggio di 4 punti (8-4) ma l’Ardens recupera fino al 12-12. Poi va in vantaggio, ma Pandolfo, Longo e ancora un aice di Pandolfo consentono alle aretusee di festeggiare due punti sofferti ma preziosi.

<<Bella partita e bel successo – commenta il vicepresidente Salvo Corso – Abbiamo vinto in campo ma anche fuori grazie ad un’iniziativa di carattere sociale che ci ha permesso di raccogliere cibi a lunga conservazione, come pasta, pelati, tonno, latte, biscotti e fette biscottate, per le famiglie in difficoltà. Ringrazio quanti hanno risposto al nostro appello, e sono stati in tanti, donando in base alle proprie possibilità. Questa vittoria è ancora più importante rispetto a quella ottenuta in campo. Ringraziamo anche Camillo Biondo e gli altri volontari della San Vincenzo De Paoli per aver collaborato alla buona riuscita della manifestazione>>.

Eurialo Siracusa 3

Ardens Comiso 2

Eurialo: Penzo, Longo, Corso, Raccosta, Maltese, Farruggia, Di Mauro, Bennardo, Spichetti, Pandolfo, Di Martino, Di Pace. All. Scandurra

Ardens Comiso: Matarazzo, De Lorenzo, Tomasello, Castillitti, Sudano, Mangione, Chiarandà, Moraru, Kouidhi, La Rosa, Barbagallo, Cannella, Di Pietro. All. Iozzia.

Arbitro: Anna Savaso di Ragusa.

Parziali: 25-20, 24-26, 23-25, 25-15, 15-13

CONDIVIDI