L’Holimpia torna al lavoro per preparare la sfida di Catania

Siracusa. L’Holimpia ha voglia di ripartire. Dopo il bruciante ko subito domenica a Bari contro l’Asem, le siracusane si sono ritrovate ieri al palazzetto “Pino Corso” per preparare un’altra sfida contro una diretta concorrente per la salvezza: la Pallavolo Sicilia. Quella che si terrà a Catania sabato prossimo con fischio d’inizio alle 16 sarà una nuova partita da “dentro o fuori”, tra due squadre appaiate in classifica a quota 16 punti.

 

Nonostante la sconfitta al tie break contro l’Asem, che ha comunque regalato un punto, l’Holimpia ha voglia di riprendere a correre per tentare di accorciare al massimo il distacco che la separa dal Primeluci Castelvetrano – compagine che al momento occupa la prima posizione utile per la salvezza – prima dello scontro diretto nel penultimo turno del campionato. Per farlo però è necessario tornare a vincere, già da Catania, e per questo ieri la squadra ha ripreso ad allenarsi con buon ritmo.

Coach Luana Rizzo, oltre al lavoro fisico per rimettere al meglio alcune “acciaccate” di breve e lungo corso, ha fatto prestare alle sue atlete massima attenzione sulla fase difensiva, vero ago della bilancia nell’ultimo turno di campionato in terra pugliese. Oggi ancora una doppia seduta di allenamento, mentre per giovedì 22 marzo, l’Holimpia ha in programma un’amichevole a Modica contro la Pvt di coach Scavino, squadra che veleggia in prima posizione insieme con il Palmi.

Un allenamento congiunto che servirà alle siracusane a non perdere il ritmo partita e a provare nuove soluzioni in vista della partita al “PalaSpedini.

CONDIVIDI