Va all’assemblea condominiale e viene arrestato per evasione

Siracusa. Quando martedì 26 giugno i Carabinieri hanno bussato alla porta della sua abitazione, Claudio Barone, 35 anni, non si trovava nella sua abitazione di via Calabria. I militari hanno lanciato l’allarme, segnalando a tutte le pattuglie di ricercare Claudio Barone in quanto resosi responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari cui era stato sottoposto dalla magistratura per reati connessi alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Mentre effettuavano gli opportuni accertamenti, i Carabinieri sentivano delle voci provenire da un appartamento e, avvicinatisi, scoprivano che la persona che loro cercavano era presente in quel locale.

E, fatta irruzione nella casa, hanno ammanettato Claudio Barone, che ha iniziato a protestare per le manette che gli avevano messo ai polsi. L’uomo ha spiegato di non essere uscito dalla sua abitazione per violare la misura cautelare degli arresti domiciliati ma per partecipare all’assemblea di condominio nel corso della quale si dovevano discutere argomenti di notevole interesse per tutti i residenti dell’immobile di Via Calabria, ubicato al civico 14. I Carabinieri non hanno preso atto delle giustificazioni addotte da Claudio Barone ma, alla fine della discussione, hanno deciso di denunciarlo in stato di arresto per evasione dagli arresti domiciliari.

Il Pubblico Ministero di turno alla Procura ha convalidato l’arresto del Barone e lo ha citato per farlo processare per direttissima. Claudio Barone, assistito dall’avvocato Matilde Lipari, è comparso innanzi al Giudice Monocratico Dora Anastasi, che, dopo averne convalidato l’arresto, ha ordinato la sua immediata liberazione. Il Giudice Monocratico, infatti, ha rigettato la richiesta della Procura di applicare la misura cautelare degli arresti domiciliari al Barone e ha deciso di non applicargli alcuna misura cautelare. Lo stesso Giudice Monocratico ha stabilito che il processo a carico di Claudio Barone verrà definito all’udienza del 26 settembre prossimo.

CONDIVIDI