Forse doloso l’incendio lungo la linea ferrata all’altezza di Via delle Saline

Augusta. Potenzialmente pericoloso l’incendio domato dai vigili del fuoco poco dopo l’una del pomeriggio di martedì 17 luglio. Le fiamme hanno lambito i panni stesi sul balcone del primo appartamento di una palazzina che si affaccia su Via delle Saline, la strada, considerata un ganglio vitale per chi proviene dall’ospedale “Muscatello”, che sistematicamente si allaga a ogni pieno di pioggia, impedendo il regolare flusso di automobili nel senso di marcia. Automobili che, essendo transennata la strada quando si trasforma in torrente, che sono costrette a percorrere un tratto di percorso in senso vietato. L’allagamento avviene a causa dell’errata pendenza della Via delle Saline e a causa dei canali otturati che corrono lungo la scarpata della linea ferrata, canali che in passato venivano puliti per tempo per scongiurare l’allagamento. L’incendio sì è sviluppato intorno alle 10 del mattino. Qualcuno ha notato un primo focolaio, poi altri due che sono stati domati dai vigili del fuoco. Sul posto è intervenuta la squadra lavori dell’ente Ferrovie italiane e una di volontari della Misericordia. Poco dopo le 13, le operazioni di spegnimento si sono concluse, ma nell’aria era percepibile l’odore di bruciato. “Questi incendi avvengono sistematicamente ogni anno,” ci ha detto un testimone.

M. S.

CONDIVIDI