Augusta, non c’è l’accordo sul successore, rimane in carica l’ammiraglio Nicola De Felice

Augusta. Il comandante di Marisicilia, contrammiraglio Nicola De Felice, dopo tre anni e mezzo di permanenza ad Augusta, sede del comando militare marittimo della Sicilia, sarebbe dovuto andare in pensione al compimento del sessantesimo anno d’età, il 4 agosto scorso. Da tempo circolava con insistenza la voce del suo successore, tanto che si prevedeva la cerimonia del passaggio di consegne nei primi giorni di questo mese di settembre. Così non è stato. De Felice, tecnicamente è andato in pensione con il grado di ammiraglio di divisione e trattenuto in servizio per due mesi, su disposizione del capo di Stato maggiore della Marina Militare. Trascorsi i due mesi, se non ci sarà l’accordo su chi dovrà succedergli, De Felice potrebbe essere prorogato al comando di Marisicilia, con decreto del ministro della Difesa.In questo momento in Sicilia egli è il militare più alto in grado in tutta la Sicilia.

G.C.

 

CONDIVIDI