La coppia che rubava la nutella di nuovo arrestata per rapina ai danni dei gestori di un supermercato

Siracusa. Ancora guai con la legge per i due coniugi già arrestati per avere rubato 22 ventidue confezioni di nutella in un supermercato della Mazzarrona. Questa nuova bravata è più grave del furto dei barattoli di nutella poichè ai coniugi Pasqualino Di Mari e Salvatrice Pacini viene contestato il reato di rapina, avendo scaraventato violentemente a terra gli anziani gestori di un supermercato, procurando ad antrambi delle lesioni personali giudicate guaribili in venti e dieci giorni di reclusione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice delle indagini preliminaridi Siracusa, a carico di Pasqualino Di Mari, 30 anni, e Salvatrice Pacini, 25 anni, attualmente entrambi sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari per furto di ventidue barattoli di nutella. La coppia era stata denunciata

per la rapina impropria commessa il 2 ottobre scorso, presso un supermercato, durante la quale i titolari erano stati aggrediti riportando lesioni giudicate guaribili in 20 e 10 giorni. Nel provvedimento cautelare vengono contestati altri episodi di furti commessi in altri esercizi commerciali della città.

Dopo le incombenze di rito, il Di Mari è stato condotto presso la locale Casa circondariale di Cavadonna, mentre la Pacini, in stato interessante, è stata posta agli arresti domiciliari.

I due coniugi vengono difesi dall’avvocato Giorgio D’Angelo.

CONDIVIDI