Il dialogo che inguaia l’avvocato Giuca: ha patteggiato 3 anni, senza l’autorizzazione del cliente

Rosolini. La storia che stiamo per raccontare ha come location una stanza dell’abitazione di Rosario Gennaro, 74 anni, residente a Rosolini. I militari della Guardia di Finanza avevano arrestato Rosario Gennaro, per il reato di usura. L’uomo, molto conosciuto in città in quanto dipendente comunale, viene rinchiuso in carcere e, nonostante fosse sofferente per malanni fisici e l’età, gli viene rigettata l’istanza di scarcerazione o di concessione degli arresti domiciliari. Il suo difensore di fiducia, avvocato Giovanni Giuca, concorda con il Pubblico Ministero Andrea Palmieri la definizione del procedimento penale facendo ricorso all’istituto dell’applicazione pena a richiesta delle parti. Legale e Pubblico Ministero raggiungono l’accordo e nel giro di pochi giorni il signor Rosario Gennaro viene scarcerato. Si celebra il patteggiamento e lo Stato si rivale contro il Gennaro confiscandogli tutti i beni. Quest’ultimo, nel giro di pochi mesi, si trova ridotto letteralmente in mutande. “Ma io non ho mai autorizzato il patteggiamento” – urla a squarciagola il Gennaro. Lui denuncia l’avvocato Giuca in quanto lo ritiene responsabile di avergli fatto firmare un foglio in bianco, senza comunicargli che quella firma equivaleva ad una procura speciale per consentire al penalista di intavolare la discussione con il Pubblico Ministero Palmieri per arrivare all’intesa per il patteggiamento. La Procura dispone l’archiviazione per la denuncia del Gennaro e lo incrimina per calunnia ai danni dell’avvocato Giovanni Giuca. Al processo, che si sta celebrando innanzi al Giudice Monocratico Giuseppina Storaci, il Gennaro produce una cassetta contenente una conversazione tra lui e l’avvocato Giuca. Il processo è andato avanti con l’escussione dei testimoni a carico e a discolpa ed è arrivato alla fase della discussione. Ma il Giudice Monocratico, ricordandosi di quella cassetta prodotta dall’imputato, ha finalmente affidato l’incarico al consulente tecnico Corrado Valvo, dandogli l’incarico di sbobinare il nastro e trascrivere la conversazione. Ebbene i risultati della perizia sono sorprendenti: ha ragione da vendere il signor Rosario Gennaro. Lui non ha mai autorizato il suo difensore a intavolare una trattativa con il Pubblico Ministero Andrea Palmieri per chiudere la vicenda giudiziaria con il patteggiamento.
Per saperne di più, basta leggere la conversazione che il prossimo 14 gennaio verrà letta in aula dal perito Corrado Valvo.
Intanto pubblichiamo la seconda parte della conversazione trascritta dal perito Valvo. La prima parte si può trovare in altre pagine del Diario.
Avvocato Giuca – Sa…
Gennaro – Ora, scusami, erano 60 più 40?
Avvocato Giuca – Ma non è quello è il problea…
Gennaro – Aspetta 40, 45? Il tuo collega mi ha detto una parola, mi ha detto…
Avvocato Giuca – Sì…
Gennaro – Dice…
Avvocato Giuca – …non ha detto così?
Gennaro – Io gli faccio, in quattro… soluzioni…
Avvocato Giuca – Sì…
Gennaro – Cioè…
Avvocato Giuca – Quattro soluzioni…
Gennaro – Firmo io, firma mia moglie, firma mio genero e firma anche mia sorella… firma… che devo fare… noi gli facciamo un impegno per, ogni quindici… quindici luglio, quindici agosto, quindici settembre, quindici novembre… dodicimila e cinque, docimila e cinque, dodicimila e cinque e dodicimila e cinque…
Avvocato Giuca – Allora vediamo domani…
Gennaro – Però con questi cinquantamila euro, io questo impegno non lo posso prendere ma mai al mondo… però volevo chiederlo a te.
Avvocato Giuca – Saro…
Gennaro – Come devo pagare? Che io me ne vado in banca a rubare?
Avvocato Giuca – Ma io non voglio niente… si girano dall’altra parte…
Gennaro – I sequestri a me…
Avvocato Giuca – E non te li vuole dare, il Pubblico Ministero non te li vuole dare, chiaro, me l’ha detto…
Gennaro – E come li devo pagare?
Avvocato Giuca – E infatti gliel’ho detto, io infatti gli ho…
Gennaro – Ma visto che non sei l’avvocato mio, sei un mio amico…
Avvocato Giuca – Sono prima amico tuo e poi il tuo avvocato tuo…
Gennaro – Mah… mah…
Avvocato Giuca – E allora perchè non te li devono dare? Io ormai ero sicuro che con la consulenza…
Gennaro – Non ne usciamo mai tutti…
Avvocato Giuca – Ma lo so, lo so, che ti pare…
Gennaro – Nemmemo lui ci fa una bella figura…
Avvocato Giuca – Ma figurati, ceto che lo so…
Gennaro – Perchè uno che ha guadagnato un miliardo e più di un miliardo e più i soldi di sua suocera, non gli danno le case al mare? Ma questa non è una cosa…
Avvocato Giuca – Ma vedi, Saro, non è che dipende a… ancora dobbiamo presentare… il problema è che… perchè noi abbiamo fatto fretta, fretta, corri, corri…
Gennaro – Sì, ma corri corri… completamente ormai…
Avvocato Giuca – Ma lo so…
Gennaro – Si…
Avvocato Giuca – Mario… il… avvocato…
Gennaro – A quello glielo devi dire: è inutile che ti metti pulci nell’orecchio…
Avvocato Giuca – Gliel’ho detto…
Gennaro – Che non ci esce niente…
Avvocato Giuca – Gliel’ho detto a lui, con l’avvocato suo e gliel’ho ribadito di nuovo a Pietro Sessa, gli ho detto: “Pietro, vedi che a te, quello non gli interessa niente…”.
Gennaro – Scusami Giovanni…
Avvocato Giuca – …”Tanto quello… di quanto è rovinato!”.
Gennaro – Tu gli devi dire, a Pietro Sessa, questo… al giudice questo: “Giudice, questo i soldi li ha guadagnati… li ha…”.
Avvocato Giuca – Lo sai cosa ha detto oggi? “Facciamo un confronto, un contraddittorio fra i due consulenti a…”, cioè lui praticamente ha dato la sentenza, vah! Come te lo devo dire?
Gennaro – Chi?
Avvocato Giuca – Il Pubblico Ministero, in pubblica udienza…
Gennaro – Sì…
Avvocato Giuca – In pubblica udienza, dirà, con tuo figlio, tuo e tuo genero testimoni che non… avuto problemi… io me le sono lette le carte della confisca e loro hanno toccato le cae…
Gennaro – Scusa, ma io non gliele avrei date, quando lui parlava di case al mare…
Avvocato Giuca – … in carcere…
Gennaro – La mia vita… Cioè io così ho perso la mia vita, io no lo so cosa… cosa ti devo dire, ho perso anche la speranza ormai… ma che mi devo appendere al balcone? ma che devo ammazzare qualcuno? Io non lo so… non ho una strada… di mia figlia… io maco lo so nemmeno se… oppure mi devo umiliare per dare i soldi… ma mai nella mia vita mi sono umiliato di fronte ad un altro uomo, ma che non… ma tu pensi, pensi sia la cosa giusta per un cristiano di sessantacinque anni… che non ho fatto una colpa, di una colpa che non ho fatto? Ma porco D… non sono riusciti neanche a dire… questo è cocainomane… ma perchè non… a lui che è un cocainomane, ma perchè non glielo dovevo dire che i soldi… i soldi che erano soldi… i soldi che gli ho dato erano soldi, non glieli avevo prestato, provengono solo dalle macchine, ma perchè? Porco D… Giovanni, non lo so, io sono nelle mani tue, ma non mi posso distruggere… la mia vita!
Avvocato Giuca – Saro… io penso che ancora la partita non è persa, il problema è che purtroppo… con la fretta non…
Gennaro – Qual è ‘sta fretta? Fammi capire… Ma io ora… se tu vedi là dentro ho l’elenco di tutte le persone a cui debbo…
Avvocato Giuca – Addirittura…
Gennaro – Ma tu parla col giudice…
Avvocato Giuca – Il problema è che siccome c’è l’amministratore, non dovrebbe fare…
Gennaro – Ma sì, ma io vado a dargli fuoco di notte e notte… ma che cazzo mi interessa a me… io me ne vado…
Avvocato Giuca – Infatti io gli ho detto…
Gennaro – …là a prendermi ancora umiliazioni?
Avvocato Giuca – …”Piero, scusa, ma che interessa ha il Gennaro, nel momento in cui… personalmente…” cioè un conto è che io posso amministrare… la casa e prendere i soldi e versarli al cospetto dell’…
Gennaro – L’accordo… la mia fine… ora ho saputo che… la mia fine veramente è brutta… mala vecchiaia passo… ma non sarò il solo a fare mala vecchiaia… no, non è possibile Giovanni…
Avvocato Giuca – Saro, ti sto dicendo, ancora non la considero persa, perchè il problema è che noi in carcere…
Gennaro – Ma scusa… scusi ma lei mi ha detto…
Avvocato Giuca – Il Pubblico Ministero… se non l’avesse…
Gennaro – Allora dimmi… dimmi cosa devo fare!
Avvocato Giuca – Allora il problema è…
Gennaro – Tu al posto mio…
Avvocato Giuca – Allora, col Pubblico Ministero, in questo momento, la partita è chiusa…
Gennaro – Scusami…
Avvocato Giuca – Col Pubblico Ministero la partita è chiusa.
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – Cioè non è che ci dobbiamo angustiare anche così, il problema è, lo capisco ti devi fare forte, alla fine qua dobbiamo vedere, avanti bisogna battagliare…
Gennaro – Non… voglio battagliare…
Avvocato Giuca – E io sono pronto a battagliare, perchè il problema è che non è detto che… il giudice…
Gennaro – Vorrei, vorrei, per un attimo… senti tutto ‘sto discorso… io con i miei 135 mila euro di debiti che ho, che già ho problemi a poterli pagare i miei, perchè mi ci devo mettere altri cinquanta, che sono sicuro di non poterli pagare? Perchè non posso pagarli quelli… cioè a dire… ma…
Avvocato Giuca – Ma io infatti al…
Gennaro – Io, io…
Avvocato Giuca – Io sto studiando, infatti, come dobbiamo affrontare la cosa…
Gennaro – …voglio dirti..
Avvocato Giuca – Si…
Gennaro – Voglio dirti una cosa…
Avvocato Giuca – Ma tu che hai?
Gennaro – No.
Avvocato Giuca – Mi sembra strano che…
Gennaro – Sì, maio ti voglio dire una cosa…
Avvocato Giuca – Però il problema è che…
Gennaro . Io mille e cinquanta e… euro, praticamente, io 600 euro, per poter pagare… cioè significa… mamma mia, mamma mia… la pensione mia e quella di mia moglie…
Avvocato Giuca – Per pagare…
Gennaro – Nooo! Più 600 e pago, gli altri anni, ancora niente ho fatto… per non perdere le case… come dovremmo fare… la luce chi me la deve pagare, la spazzatura, come devo mangiare, come devo…
Avvocato Giuca – Eh… Non lo so. Ti ripeto il problea è che…
Gennaro – Ora se tu… domani col giudice e gli dici: “Guardi… a parte qualche piccolo… lui l’ha… ma questo un miliardo l’ha guadagnato, ha avuto suo suocero e sua suocera… ho avuto 135 mila euro di debiti…
Avvocato Giuca – Il… appena ora io… consulenza… cioè tutto quello…
Gennaro – … Lo potrebbe confermare…
Avvocato Giuca – Certe volte la fretta…
Gennaro – … la fretta…
Avvocato Giuca – Ma che devo fare, ma purtroppo non abbiamo dove cazzo andare, insomma, perchè comandano loro, che l’hai capito che comandano lorom là? Comandano loro… perchè oggi chiedono la condizione che… loro dicono: “Va bene, si prenda la libertà”. Tu gli dici: “No, io non la voglio la libertà, io voglio…”. Cioè capisci?
Gennaro – Una cosa… ma gente che ha commesso omicidi non… ‘sta pena come a me…
Avvocato Giuca – Non è che non l’ho capito… quello che l’ha fatto l’omicidio prende ed è qua… e lo so…
Gennaro – Quello è un altro discorso, che stiamo parlando…
Avvocato Giuca – L’ho capito e lo so…
Gennaro – Gente che hanno sparato colpi ti pistola nelle gambe, nelle braccia, da tutte le parti… liberi…
Avvocato Giuca – E lo so… che non l’hai capito? Altri là, dopo due giorni, all’interrogatorio, dopo la perizia, dopo la consulenza, li fanno uscire.. che non l’hai capito che mi sono trovato sempre a sbattere la testa, no contro il muro normale, contro il muro di calce e struzzo…
Gennaro – Se vi… parlate con l’avvocato di quello…
Avvocato Giuca – Ehh…
Gennaro – E parlate con il giudice…
Avvocato Giuca – Con il giudice… ho fatto tutte le considerazioni nostre, noi ora dobbiamo fare le controdeduzioni… considera che, per ottenere il confronto come appare probabile a questo punto, fra i due consulenti, io non me la devo preparare… però la dobbiamo preparare che, a loro… (prescritto…lui…) ma ci permetti che a noi… lui e gli possiamo dire che, eventualmente, che no… cioè il confronto era disposto davanti al giudice, capito?, confronto davanti al giudice… questo o alla fine di questo mese oppure a… stringere…
Gennaro – Aspetto un minuto, la mia libertà ormai… gli hai detto dopo tre anni, quindi mi devo fare tre anni?
Avvocato Giuca – Sì.
Gennaro – Io per essere… ai servizi sociali…
Avvocato Giuca – Dopo che la…
Gennaro – Che significa?
Avvocato Giuca – Allora… se loro ci desserio casa e villette, d’accordo? io la sentenza. io ormai la sentenza… il ricorso per Cassazione non lo facciamo ovviamente, no? perchè, va beh, tutto sommato, facciamo il conto che dobbiamo andare a fare… cose… ma se non ci danni una sola cosa, noi facciamo il ricorso perchè diciamo: “Va bene, Saro Gennaro, in condizione di… frustrazione psicologica è stato costretto, per uscire dal carcere a… e a sopportare… e a sopportare questacosa qui, però i presupposti per poterti… intestare la casa nel momentio in cui subito ti ha dettio che si vuole… nel momento in cui subito si è messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria…
Gennaro – Io, con l’usura, queste cose…
Avvocato Giuca – Sì, lo so, gliele abbiamo scritte queste cose, gliele abbamo spiegate… è chiaro, però, purtroppo, la legge sempre fa prescindere da tutte cose… l’usura, cioè, tu capisci che, ci sono tutta una serie di… di implicazioni tecniche, che è un casino…
Gennaro – Ma come… prima lo liberate e poi… anni?
Avvocato Giuca – Ehhh, ehhh… c’è il ricorso pendente… che la dobbiamo discutere ancora? Non l’ho capito se la dobbiamo discutere ancora… e te ne vai in galera, se tu ritieni, se tu ritieni…
Gennaro – Giovanni ascoltami… non lo so più cosa devo fare… ho preso tre anni e non so se uscire o rimanere… condannato dentro…
Avvocato Giuca – Io, te l’ho detto sempre… però dobbiamo vedere…
Gennaro – Giovanni…
Avvocato Giuca – (presumibilmente parla al telefono con tale Nino… Si sto arrivando… e devo affacciare un attimo allo studio, perchè stiamo aspettando che la dottoressa mi telefona… eh… e diglielo che si mette in macchina e li va a prendere… è lì lui con te? Io ho pensato… hai capito? E non ci ho pensato, d’accordo, ciao. Saro tu non devi fare così…
Gennaro – E’ finita la mia vita.
Avvocato Giuca – Mi metti ansia pure a me e io ho bisogno…
Gennaro – Io… non ce la faccio più…
Avvocato Giuca – Cioè, non è che dobbiamo… ora che… la causa è vinta al duemila per cento, no cento per cento, duemila per cento; allora dobbiamo battagliare, e siccome, alla fine, chi decide è il giudice…
Gennaro – Giovanni, ma scusami…
Avvocato Giuca – Il problema è che purtroppo, il Pubblico Ministero era la strada più corta, io te l’ho spiegata sempre… il Pubblico Ministero…
Gennaro – Ma scusa, tu.. che l’ha detto…
Avvocato Giuca – E infatti, oggi, le palle, pure io…
Gennaro – Ma scusa…
Avvocato Giuca – Eh… pubblicamente l’ha detto…
Gennaro – E perchè si deve rimangiare le parole?
Avvocato Giuca – Ehh! Infatti… infatti… però, siccome… vediamo che cosa ha scritto questo… mi dice: “Non l’ho potuta leggere tutta… nella casella di posta elettronica…”.
Gennaro – Lui, Il Pubblico Ministero?
Avvocato Giuca – Il Pubblico Ministero, cioè praticamente il discorso è che, la strada sua, è stata quella più corta, te l’ho sempre spiegato, perchè loro avrebbero potuto restituirceli senza bisogno del giudice, nel momento in cui io… ehh… dobbiamo andare a combattere davanti al giudice… con quali armi? L’arma del consulente… possiamo trovare un confronto aperto al cospetto.. . assieme al giudice e poi… quindi è inutile che io aspettavo…
Gennaro – E domani che… dal giudice che cosa…?
Avvocato Giuca – Dal giudice, in questo momente, niente, perchè lui gli metterà il parere ma, quando arriva la consulenza, e poi lo trasmetterà al… quando…
Gennaro – Ma dice che il giudice gli avrebbe detto “tanto il tempo per ‘sta consulenza a… passa…”.
Avvocato Giuca – Tanto che cambia? Dieci giorni? dieci giorni? lunedì fino Gennaro – Scus…
Avvocato Giuca – E non dobbiamo vedere? Eventualmente che, che se loro accettano che noi… perchè hanno la possibilità di manovrare… che poi prendiamo i soldi e glieli diamo al consulente e li mette sul libretto, che ci fa?
Gennaro – Le indagini?
Avvocato Giuca – Per ora, no! Saro, ma perchè non ti stai sereno? Non è che l’abbiamo persa, ancora! L’abbiamo persa quando ci sarà la sentenza del giudice e la Cassazione gli ha detto sì… e allora a quel punto l’abbiamo persa…
Gennaro – Più in galera?… più in galera?
Avvocato Giuca – Combattere con tutte le armi che hai…
Gennaro – Scusami, io a mare ho il terreno che non me lo potrei vendere, ho la casa che me la potrei vendere, mi pago i debiti… Cioè io ho rovinato me, prima di tutto, me, la mia famiglia, mia figlia…
Avvocato Giuca – Ehh ma… guadagnato qualche cosa? Non ci ha guadagnato un cazzo, lui…
Gennaro – Ho rovinato a tutti!
Avvocato Giuca – Gliel’ho detto in faccia in maniera brutale… gli dissi: “Alla fine in tutto ‘sto giro…”
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – No ma… Saro, ora, io me ne devo andare, però; ascolta, vengo stasera, non ti seccare, Saro, non mi costringere a fare sempre… le cose… io ho un impegno importante… ci siamo visti ieri con Stefania per un’altra cosa lì… per i suoceri…
Gennaro – (parla al telefono) Stefania che puoi venire, urgente? Ciao, ciao… Io non so nemmeno… quindi io di qua… non ho potuto sapere se le case al mare… per avere la libertà cosa devo fare? Mi prendo tre anni… servizi sociali… gli devo dare cinquantamila euro a Pietro?
Avvocato Giuca – Questo lo stabilirà il Tribunale di Sorveglianza… fra due anni… fra tre anni anni… fra un anno e mezzo, capito? a secondo del…
Gennaro – Ma allora che… ha detto prima: io qua mai esco!
Avvocato Giuca – Infatti… ci dobbiamo prendere la libertà…
Gennaro – Ummh… ummh… ma come mi prendo la libertà, Giovanni! Prenderci la libertà, ma come? Non è che… mi danno le case di nuovo?
Avvocato Giuca – Ma non è che… scusa…
Gennaro – Stefania, niente, dice che le case non ce le danno, ce le confiscano…
Stefania – Già ve l’hanno detto?
Avvocato Giuca – Il Pubblico Ministero dice che… deve stare dentro, davanti al giudice, dice, la consulenza, nonostante le carte che gli abbiamo portato
Voce maschile non identificata – Che cosa?
Avvocato Giuca – E qua…
Voce maschile non identificata – Va tutto in Cassazione?
Avvocato Giuca – No! Prima davanti al giudice… cioè praticamente il Pubblico Ministero, come vi ho sempre spiegato, se si fosse convinto che la… della consulenza, poteva restituirti i beni senza passare dal giudice. Ora mi ha preannunciato che siccome la consulenza è ancora… negativa, cioè che nonostante quello che gli abbiamo portato eeh la consulenza ancora è negativa davanti al giudice… poi stabilirà il giudice… il problema è che al cospetto del giudice, noi l’unica chance che abbiamo è quella… ho di chiedere di farci avere una perizia, un contraddittorio con tuo padre…
Gennaro – Ummh!
Avvocato Giuca – A parte il fatto che il giudice me lo aveva detto… cioè “Questa qua non è perizia, è consulenza”, lui ha fatto la consulenza sua e noi abbiamo fatto la nostra… Oppure il Pubblico Ministero dice: “Ci confrontiamo, facciamo confrontare, al cospetto del giudice, i due consulenti e poi il giudice valuterà…”
Gennaro – Non ci potrebbero… cioè… liberare in un arco di tempo…
Avvocato Giuca – Lasso di tempo? Ti ho detto: o l’8 di novembre o dopo l’estate…
Gennaro – Per questo confronto?
Avvocato Giuca – Sì.
Gennaro – Allora telefono a… gli dico che non mi posso… dico… vah…
Avvocato Giuca – Però, poi, gli ho detto: “Scusi, ma nel frattempo che già il Gennaro… ha i villini, ce li potremmo affittare?”. Dice: “Si l’autorizzazione gliela do subito” – dice – “purchè ad amministrare sia Contraffatto…”.
Gennaro – Eh?
Avvocato Giuca – Come si chiama?
Gennaro – Contrafforti.
Avvocato Giuca – Contrafforti… “ma noi i soldi li verisiamo sul libretto, sul conto, per… a deconto del risarcimento”. Dice: “No deve amministrare lui”. Dissi: “Ma scusi amministra lui, e che interesse ha Gennaro” – Dice: “Certo poi il giudice gliele restituisce, gli restituirà anche i soldi”.
Gennaro – Cioè, praticamente, io potrei affittare le case al mare…
Avvocato Giuca – Contrattare… ti pigli i soldi, fai un libretto e…
Gennaro – E allora facciamo la seguente… questo Contraffatto… e quello che mi danno mi danno, non ci posso fare niente… devo telefonare a tutti… va bene… se dobbiamo parlare col giudice, domani, non c’è…
Avvocato Giuca – Allora il giudice intanto potrebbe le proprietà…
Gennaro – Il giudice…
Avvocato Giuca – Nonostante il parere negativo del Pubblico Ministero il giudice potrebbe darti le case, ci siamo? E quindi dobbiamo aspettare che il… depositano ‘sta consulenza…
Gennaro – Ma non credo che non… ne parla neanche con il giudice, quello lì nuovo?
Avvocato Giuca – Eh…?
Gennaro – io c’ho ormai l’ossessione. Lo sai cosa mi hanno detto “Ma lei ha l’ossessione di Gennaro?”. “Minchia, ma certo, per me è oltre un cliente, pure un amico e io cerco di curare al meglio i suoi interessi…”. Scusami, tu a questi gliel’ha fatto presente questa cosa?
Avvocato Giuca – Sì, tutta la situazione…
Gennaro – E tu pensi che al giudice potrebbe, avendo anche una consulenza negativa, mettere il parere favorele?
Avvocato Giuca – Io credo di sì, perchè col parere negativo è difficile, perchè a quel punto il giudice “Va bene, io in caso…”.
Gennaro – Poi qualora il giudice… il parere favorevole… lui ti condurrà un impegno… in quattro soluzioni…
Avvocato Giuca – Ho cercato di spiegarlo un centinaio di volte, non sono in correlazione al risarcimento danno… le villette, loro te le vogliono confiscare a prescindere, perchè questi hanno preso la normativa e l’hanno applicata all’usura, hai capito? Loro se ne fottono di questo! Non gli interessa. Il problema è, se c’è la liceità della provenienza, bene; se non c’è se le prendono, basta ed è chiusa.
Gennaro – Allora, scusami, le villette, perchè… non l’ho capito.
Avvocato Gennaro – Saro, te l’ho spiegato, che la casa… quella è sottoposta a sequestro per equivalente, è un po’ una sorta di garanzia per la persona offesa…
Gennaro – Questa… e perchè non se le prendevano tutte, allora, scusa?
Avvocato Giuca – Ma perchè il Tribunale della Libertà ha ritenuto che questa bastava… ha fatto una nuova richiesta e…
Gennaro – Cioè io… te la posso dire una cosa? Sono più confuso ancora di prima e non so la strada…
Avvocato Giuca – Ma lo so, ma perchè è una… è più complicata di quanto uno potesse immaginare… perchè le discussioni sono due distinte e separate; li dobbiamo battagliare sul piano della consulenza per sapere per quale motivo la… scrittura privata… sei mesi prima la ritiene utile quella contro di te e ora la scrittura privata non me la ritiene utile, capisci?
Gennaro – Ma, intanto, cioè…
Avvocato Giuca – Non me l’ha detto, è stato ermetico… mi ha detto…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – Però non è che…
Gennaro – A nessuno?
Avvocato Giuca – Ma vediamo, infatti, vediamo, cioè il confronto davanti al giudice va fatto anche in rapporto… che ci darà questo qui… vediamo che cosa dice, poi ci sediamo con Vindigni e decidiamo come presentarci al cospetto del giudice…
Gennaro – Allora… quindi, gli telefono a tutti… gli dico che non possiamo affittare le case al mare…
Avvocato Giuca – Hai capito…? Non hai detto sabato? Domani ancora è lunedì…
Gennaro – Si, ma domani ci sono… che vengono dalla Francia.
Avvocato Giuca – L’ho capito.
Gennaro – Ha preso la nave…
Avvocato Giuca – Ci vediamo domani ormai, abbiamo la riunione con tutti e tre, capito? Dopo di che facciamo il punto della situazione… bello con calma…
Gennaro – Al giudice non glielo puoi proporre questo discorso? Dici: “Quello ha questa montagna di debiti, gli mancano seicento euro per pagare un mutuo…”.
Avvocato Giuca – Ma io glielo voglio documentare… a conferma… Sì, sì, però al cospetto della… consulenza che ha fatto Vindigni… dov’era la… io la… ricavo perchè loro… il problema era dimostrare la liceità della provenienza di quelle somme e io devo dire che… per me ha fatto un lavoro egregio…
Gennaro – Purtroppo…
Avvocato Giuca – Una mala parte, siccome sai, siccome me la saono letta io la consulenza, che devo fare?
Gennaro – Scusami, Giovanni, io la posso dire una cosa? Ma il parere del Pubblico Ministero non era come il parere… tuo? Quello è l’avvocato della… dell’accusa e questo è l’avvocato della difesa…
Avvocato Giuca – Però se lui fosse convinto della perizia… effettivamente sono valide, lui ce la poteva restituire senza passare dal giudice, hai capito? Cioè, la restituzione…
Voce maschile non identificata – Ma mi rendo conto… è riduttivo…
Gennaro – No a me, mi ha detto Peppe Vindigni… qual è il problema? Basta una… dichiarazione…
Avvocato Giuca – Il giudice deciderà quando ascoltarti, in questa fase… capito? decide il giudice…
Voce maschile non identificata – Perciò domani il giudice può decidere di ridargli le case?
Avvocato Giuca – Non esiste per ora… che il giudice…
Voce maschile non identificata – Allora io non lo so, mio suocero mi ha detto che ha parlato con l’avvocato Fiaccavento e gli ha detto…
Gennaro – L’avvocato Fiaccavento ha detto questo…
Avvocato Giuca – Eh…
Voce maschile non identificata – Di parlare con il giudice e sembra che lui sia favorevole alla liberazione delle case…
Avvocato Giuca – Ci ho parlato pure io con la dottoressa Carrubba…
Gennaro – Ah, non è più Panebianco?
Avvocato Giuca – No… la Carrubba.
Voce maschile non identificata – E scusate, ma io non so niente di quello…
Avvocato Giuca – Abbastanza sicuro che la casa… hai capito? Io ci ho parlato anche con la Carrubba… dobbiamo vedere perchè…. comunque domani abbiamo…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – Domani abbiamo l’icontro con Zirone pure e Fiaccavento…
Gennaro – Certo.
Avvocato Giuca – Io stamattina ho chiamato anche perchè ci volevo andare assieme a lui, siccome ancora vogliono vedere, non l’hanno avuto… ad Avola ed io…
Gennaro – Tu ti… con Fiaccavento domani, no? Ma pensi che la… Carrubba?
Avvocato Giuca – Allora tu, io, intanto, ci dobbiamo organizzare con… per vedere se riuscissimo a chiudere la partita con questo qua…
Gennaro – Sì… cinquantamila euro?
Avvocato Giuca – Cinquantamila…
Gennaro – No, no, una casa al mare…
Avvocato Giuca – E allora andiamo a discutere col giudice…
Gennaro – Cioè, ma quello che io ti voglio dire… io sono pronto a dargli i soldi a…
Avvocato Giuca – Io gliel’ho detto, se si vende la casa… io gli ho detto…
Gennaro – Io un impegno di dodicimila e 500 o con l’assegno o che… io in qualsiasi modo, io i dodicimila e 500 ce li ho… mi capisci quello che voglio dire? Ma però… non che… a passare a conto loro… perchè io mi vendo un terreno, mi vendo una casa e pago… a ‘sto punto che cosa è che devo fare?
Avvocato Giuca – Saro ci aggiorniamo a domani, va bene? Ora me ne devo scappare… ci aggiorniamo a domani, domani dopo che ci riuniamo con Mario vediamo…
Gennaro – Dimmi una cosa: io di qui, per andare insieme a lui e l’altro avvocato, non è il caso di andarci, no?
Avvocato Giuca – Eh…
Gennaro – Io una domanda ti ho fatto!
Avvocato Giuca – Intanto domani…
Gennaro – Eh… bene… oltre questo io, va bene, allora, ho capito.
Avvocato Giuca . Domani sono qua.
Gennaro – Come?
Avvocato Giuca – Domani sono qua.
Voce maschile non identificata – Poi ti dà la risposta.
Gennaro – Sì, sì, ma poi che…
Avvocato Giuca – Però ancora questo problema… gli parlai credo dieci giorni fa per l’autorizzazione ad uscire… e lui mi disse: “Avvocato io fra quindici giorni,,, il parere favorevole per la libertà… ehh, almeno per la libertà, considerato…
Gennaro – Giovanni, io ti dico una cosa: la libertà… un colpo di vento, che se io non ho documentato che è sicuro che mi affideranno…
Avvocato Giuca – Ai servizi sociali.
Gennaro – Ai servizi sociali… io, Giovanni, libertà non ne avrò!
Avvocato Giuca – E invece non la chiediamo, noi l’autorizzazione… io penso che, scusa, ma non lo vedi… perchè… che ha una serie di patologie che richiede…
Gennaro – Due anni e allora parte il fatto che era… più di 135 mila euro di debiti, che di pagare di soli mutui… gli mancano seicento euro al mese…
Avvocato Giuca – La domanda la facciamo.
Gennaro – …e vive di questi soldi… purtroppo li ha acquistati in nero… io non ti posso manco dare…
Avvocato Giuca – Non servono queste discussioni…
Gennaro – Se li ho e allora te li do, ma dare a fare?
Avvocato Giuca – Non servono queste discussioni di… Intanto…
Gennaro – E finì di respirare…
Avvocato Giuca – Saro non fare così, non è che ci stiamo arrendendo, il problema è che abbiamo rischiato la scorciatoia…
Gennaro – E purtroppo la scorciatoia…
Avvocato Giuca – Ma quella del Pubblico Ministero era la strada, la scorciatoia, te l’ho sempre detto… perchè lui, è lui… se lui si fosse convinto della bontà della nostra consulenza, appena faceva il provvedimento della restituzione, non c’è bisogno che lo vede il giudice, perchè come è combinata la legge… che la restituzione la può disporre… direttamente…
Gennaro – Ma dimmi una cosa, ma onestamente, parlando fra me e te… in questi caso…?
Avvocato Giuca – No!
Gennaro – In questo…?
Avvocato Giuca – E credo che sia una cosa infame…
Gennaro – E’ infame. Scusa Giovanni, te la posso dire una cosa? E’… anche il Pubblico Ministero, perchè lui, intanto, da una parte dice… ti disse a te: “Io non sono per la confisca dei beni, ma sono bensì…”.
Avvocato Giuca – Ma la responsabilità…
Gennaro – Però è pezzo di merda nei confronti tuoi, perchè prima lui chiede il risarcimento… quando le case sono fonte di risarcimento…
Avvocato Giuca – La cosa grave sai è…
Gennaro – E’ grave questa!
Avvocato Giuca – La cosa grave, ancora più grave sai che è?
Voce maschile non idenficata – Nooo… nooo…
Avvocato Giuca – Che stanno perdendo tempo per tenerti dentro…
Gennaro – Non gli interessa…
Avvocato Giuca – Non gli interessa?
Gennaro – Allora…
Stefania – E allora che gli interessa?
Voce maschile non identificata – Niente, appena gli scadono i termini… appena arriva mezzogiorno… hai capito?
Avvocato Giuca – Bravo, bravo.
Voce maschile non identificata – Tutto questo è la… ora che siamo arrivati a questo punto…
Avvocato Giuca – Se ne sono lavate le mani…
Voce maschile non identificata – Se ne sono lavate le mani, però all’inizio quando hanno fatto l’operazione le trovavano le soluzioni, minchia, pure il culo gli doveva dare tuo padrem ma che cosa gli deve dare ancora? Ma che cosa gli dobbiamo dare ormai noi, ma dove ci vogliono portare?
Stefania – La gente perchè deve confermare che mio padre…
Avvocato Giuca – Certo.
Stefania – Io non lo confermerei.
Avvocato Giuca – Neanche io.
Stefania – Io mi accetterei la querela, mi dispiace, poi ce la vediamo… dove vuoi tu…
Gennaro – Il giudice non è un essere umano che capisce? la… la… la…
Stefania – Sicuramente…
Avvocato Giuca – Certo…
Gennaro – Il giudice…
Avvocato Giuca – No, no, Saro, però il problema è che, alla fine, insomma, poi chi decide è il giudice…
Voce maschile non identificata – E va be’, e parlando col giudice ci va… questo qua… ha detto che lo vuole risarcire…
Avvocato Giuca – Gliele ho già dette queste cose, Antonio, gliele ho già detto.
Voce maschile non identificata – Lo vuole risarcire…
Avvocato Giuca – E ora siamo rimasti… ma perchè… non ha ragione?
Voce maschile non identificata – Certo…
Gennaro – Tu gli puoi dire: “Guardi io ho parlato col… il cliente mio… voglio dare… ma come lo devo pagare?
Avvocato Giuca – Gliele ho già dette questo… capito? Gliele ho già dette, però giustamente quella dice: “Avvocato mi faccia studiare…”, ma ho visto che chiaramente… ma non ti credere che… faranno la tua…. perchè poi il giudice si assume la responsabilità… quando fu che dovevi uscire, che… la seconda volta, dopo che la prima volta…
Gennaro – Scusami, se il giudice… se mi confiscano queste cose non è che il giudice lo puoi condizionare…
Avvocato Giuca – Certo… io per la verità, ti devo dire per la Cassazione ho coinvolto anche il mio maestro, l’avvocato Cavaliere… quando hanno fatto ricorso, mi disse: “Guarda, fino ad ora non… lo… in Cassazione”.
Gennaro – Quale il ricorso mio?
Avvocato Giuca – Io l’ho fatto… io sono uno che non è… io sono un avvocato che ha i tempi…
Gennaro – Il ricorso… quanto ha che l’hai fatto?
Avvocato Giuca – Dieci giorni, no? Ma tanto la…
Gennaro – Una… tre mesi? Non ti dovrebbero dare risposta?
Avvocato Giuca – Saro abbiamo voluto rischiare, Saro, eh…eh… speravo cioè con la consulenza di Salvatore e con gli atti che sono arrivati e, allora, sapendole utilizzare…
Voce maschile non identificata – Solo che davanti al giudice, ora, dovete avere abbastanza armi per combattere, perchè l’avvocato…
Stefania – A parte che…
Avvocato Giuca – A parte… quello scherzo telefonico… facciamo il contraddittorio al cospetto del giudice…
Gennaro – Tu… ancora… uno come questo che si rimangia le parole…
Avvocato Giuca – Ma non è che…
Gennaro – Quanti anni? Tre anni?
Avvocato Giuca – Scusa, ma non centra niente questo qua con la libertà…
Gennaro – Ma, allora, scusa…
Avvocato Giuca – Ma non è così… non è così perchè io, quando ti dico, io… gente incensurata come sei tu che hanno risarcito il danno e che poi… e che poi se ne vanno in carcere… però alzo le mani e dice: “Ci vado io in carcere non è che ci vai tu”. E allora io alzo le mani e non mi sento di dire…
Gennaro – Quando è che potrei avere io…
Avvocato Giuca – Allora Saro, se questi ci confiscano … cioè fanno il provvedimento di confisca, con la sentenza noi faremo il ricorso per Cassazione; il ricorso per Cassazione lo discuteremo fra un annom lo discuteremo certo, tu non puoi stare un anno così; intanto tu ti prendi la libertà, ti prendi… e poi prima della sentenza della… che ti devo dire, cioè non è che… ha senso che tu stai là… che…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – La faccemda… allora… se all’udienza noi otteniamo le villette, io dico “Va bene, aspettiamo la sentenza”… ora… subito… dopo l’estate… dopo l’estate facciamo… entro dicembre il Tribunale ci dice o si o no, quindi teniamo… ehh…cerchiamo di farci dare l’autorizzazione per andartene a mare in estate, tutta una serie di cose, no? E quindi quando c’è il Tribunale di Sorveglianza che ti fa… tu ormai… nessuno ti può dire di tornare indietro, ci siamo?
Gennaro – Ma nessuno… a togliermi i tre anni…?
Avvocato Giuca – Chiedere i domiciliari…
Gennaro – Sempre in casa o qua al mare?
Avvocato Giuca – Sì, sì.
Gennaro – E’ sempre condanna che uno sconta…
Avvocato Giuca – Certo, certo.
Gennaro – Ma una parrocchia…
Avvocato Giuca – Ai servizi sociali…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – Ma quelli te li devono dare, ai servizi sociali… convocheranno l’assistente sociale a fare la relazione e basta… il problema…, una volta che ti affidano… sei libero, con i servizi sociali sei libero…
Gennaro – Ehh…
Avvocato Giuca – Però, quel pronunciamento lo deve fare il Tribunale di Sorveglianza di Catania, che è un’altra Autorità Giudiziaria, ma se noi gli consegnamo la sentenza di patteggiamento con il ricorso non va… non c’è… quindi noi non ci possiamo andare al Tribunale di Sorveglianza, perchè se poi non ti restituiscano le case… mentre ci avviciniamo a settant’anni; a settant’anni in carcere non ti ci possono portare…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – Ma non si definisce subito… non si definisce subito, però ripeto ancora, vediamo quello che è… se ci dà l’autorizzazione ad uscire un poco di ore al giorno, come io credo…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – E lo so…
Gennaro – Giovanni… non nessuna fonte… però ti voglio dire…
Avvocato Giuca – Non ne hai proprio?
Gennaro – 600 euro glieli metto in famiglia per potere…
Avvocato Gennaro – L’ho capito, Saro, la so la storia, è inutile che me la ripeti. La so, gliel’ho anche rappresentata, io ho rappresentato la condizione…
Gennaro – Ma che senso ha che ora a me il giudice e… e gli dico: “Guardi io sono stato… sono stato…”.
Avvocato Giuca – Parla al telefono… Pronto… ciao Ignazia, no è del magistrato, lo presento io però… no… e sono presso persone, ci possiamo sentire fra cinque minuti? Ciao… ciao.
Gennaro – Dimmi una cosa… e se il giudice mi dice va bene?
Avvocato Giuca – Quando quello ha fatto il secondo ricorso, hanno preso un’altra strada… hanno preso un’altra strada…
Gennaro – Qual è il secondo ricorso?
Avvocato Giuca – Il secondo ricorso che ha fatto il Pubblico Ministero, la richiesta al Gip… è un’altra strada che ha imboccato, capito? E’ un’altra strada…
Gennaro – E noi non riusciamo a dimostrare che queste cose sono…
Avvocato Giuca – Nel contraddittorio… appena…
Gennaro – Sono nella impossibilità di poter dire: “Beh, non so cosa mi sta auccedendo domani”.
Avvocato Giuca – Problemi… ci sono differenze…
Gennaro – Cioè… cioè…
Avvocato Giuca – Se noi oggi, in questo momento…
Gennaro – La famiglia a pagare le banche… e già non so dove prendere i soldi per potere continuare a pagare, e mi… fammi capire, mi prendo l’impegno per ottenere che cosa? Vediamo, questa casa ne esce salva. Mi restituiscono ‘sta casa?
Avvocato Giuca – Saro è inutile che facciamo… l’abbiamo ripetuto due volte…
Gennaro – Eh…
Avvocato Giuca – Ora vediamo, ripeto domani vediamo che succede e dopo di che decidiamo il dafarsi. Io sono contento a non… perchè ripeto porto… anzichè portare centomila porto cinquanta…
Gennaro – No, ma che c’entra? Non e… volevo capire come…
Avvocato Giua – Eeee… Saro, io oggi avrei voluto venire a dirti “Ti stanno dando le case”, e purtroppo non te lo posso dire… perchè io speravo che, ripeto, dopo la… procurato le carte, giustamente, le scritture private, che ripeto, però voglio capire come lo motiva ‘sta cosam e se no dobbiamo aspettare che la deposita, perchè non è che… quando lui la deposita io ho diritto di avere copia… e poi la leggiamo e poi al cospetto del giudice andremo a controdedurre noi e dopo il giudice… no?
Stefania – Ma il problema di chi è, del dibattimento?
Voce maschile non idenitificata – No del Pubblico Ministero.
Avvocato Giuca – Il Pubblico Ministero… il Pubblico Ministero gli ha detto… me l’ha anticipato…
Voce maschile non identificata – Allora, visto che… ammettiamo che il giudice, il Pubblico Ministero non è d’accordo, poi dà il parere il giudice… però se il parere del giudice è negativo, si va alla Cassazione, ascolta, andando alla Cassazione…
Avvocato Giuca – Eh…
Voce maschile non identificata – Si…
Avvocato Giuca – In questo momento, per intanto, che il giudice, il Gip ed il Pubblico Ministero… sto aspettando che fosse mandata al Tribunale della Libertà a Catania… Che significa, qual è il problema?
Voce maschile non identificata – Eh, bravissimo, nel frattempo?
Avvocato Giuca – Nel frattempo, se definiamo con sentenza, noi possiamo impugnare tutta la sentenza, quindi… la sentenza di confisca con ricorso per Cassazione e salta… salta…
Voce maschile non identificata – Benissimo e… la situazione di mio suocero? Come rimane lui?
Avvocato Giuca – Significa che noi, fin quando c’è il ricorso pendente, interlocutore abbiamo sempre il giudice di Siracusa… della libertà…
Voce maschile non identificata – Dopo la sentenza può rientrare, se ho capito… in galera, giusto?
Gennaro – Noooo! E allora io sono agli arresti domiciliari. Non posso andare libero, fuori, perchè…
Voce maschile non identificata – Devi aspettare la sentenza…
Gennaro – Nooo!
Voce maschile non identificata – Benissimo, perfetto!
Gennaro – Ma scusa, una volta che sono uscito, sto sei mesi fuori, sto mesi fuori…
Avvocato Giuca – Beh, Saro… i servizi sociali dopo tre anni, quando uno è libero dopo tre anni, capito?
Voce maschile non identificata – Cioè significa che… Scusa Giovanni, scusa no, no hai ragione…
Avvocato Giuca – Io domani impiego tutto il tempo che vuoim vediamoci di nuovo eee… dopo che… Saro non ti devi seccare, ti voglio bene, però io me ne devo andare, sono venuto per… Te lo spiego domani con calma, domani, va bene?
Gennaro – Tre anni la…
Avvocato Giuca – Il Tribunale di Sorveglianza… capito? Persone che incensurate come a te, che hanno processi… quando io ti dico di non fare minchiate, – “non lo dire neanche per scherzo!”- , perchè hai famiglia eccetera, eccetera, perchè te lo dico? Perchè una persona con le tue caratteristiche difficilmente gli dicono di no, proprio è quasi al limite dell’impossibile che gli dicono di no…
Gennaro – Ma come faccio, dove li devo prendere?
Voce maschile non identificata – Ma si sta parlando dopo i tre anni, sta parlando signor Gennaro?
Avvocato Giuca – Va bene.
Voce maschile non identificata – Va bene comunque ora.
Avvocato Giuca – Va bene? Ci vediamo domani… la libertà… e tutte cose… purtroppo fare i conti con questi…
Voce maschile non identificata – Che l’hai capito, cosa gli puoi dire? Mi ha detto questo, abbiamo fatto questo, c’è questa situazione…
Avvocato Giuca – Saro!
Gennaro – E io in questa situazione non so come mangiare…
Avvocato Giuca – Gliel’ho spiegato tutto e ti posso assicurare che mi ha… Saro fammene andare… ed è pure meglio che l’abbiamo rinviata dopo l’estate… Vediamo che succede, prima, con questa… istanza che abbiamo fattom capito? La consulenza…
Gennaro – Ma parlando con il giudice ci sono delle cose che le possiamo… possiamo portare a lei direttamente… e vediamo la situazione della persona…
Avvocato Giuca – E noi lo faremo assieme perchè vogliamo prospettare o l’ipotesi della perizia o l’ipotesi del contraddittorio e vediamo che cosa dispongono loro… che se lui mi dice “Avvocato io dispongo la perizia”, allora è chiaro che aspettiamo, no? Se lei dice: “Va bene facciamo il contraddittorio tra le due consulenze” poi io faccio… in cui dico…
Gennaro – Certo.
Avvocato Giuca – Ohh! Oggi questa è l’idea del Pubblico Ministero, vediamo che dice domani il giudice. Però domani, ti ripeto, siccome Mario mi ha detto che è là, ci andiamo insieme, capito?
Gennaro – Accompagnalo, accompagnalo.
(FINE)

CONDIVIDI