Canicattini Bagni, 300 cicloturisti partecipano alla terza edizione della “Randonnèe degli Iblei 2019”

Canicattini Bagni. Trecento cicloturisti provenienti da tutta la Sicilia, gran parte dei quali per due giorni hanno occupato le strutture ricettive di Canicattini Bagni, apprezzandone l’accoglienza e lo straordinario Liberty, nella prima mattinata di Domenica 10 Marzo, hanno preso parte alla terza edizione del “Randonnèe degli Iblei 2019”, la manifestazione cicloturistica organizzata e curata da Rando Hybla – Pantalithos Bike di Solarino, al quale quest’anno ha dato la propria adesione anche il Comune canicattinese. La partenza è avvenuta intorno alle 7:30 da Palazzo Messina Carpinteri in via XX Settembre, dov’era fissato l’appuntamento, alla presenza del Sindaco Marilena Miceli e dell’Assessore allo Sport, Pietro Savarino. La manifestazione ha l’obiettivo di far conoscere la Sicilia, in particolare il Sud Est siciliano, e le sue straordinarie ricchezze paesaggistiche, storiche, enogastronomiche e culturali, attraverso il viaggio intrapreso a cavallo di una bici, con andatura da viaggio, per gustare e vivere una giornata in compagnia, all’insegna della promozione del territorio. Un percorso di 260 km (gli organizzatori hanno previsto anche altre distanze brevetti, 65 – 120 – 140 – 200 – 220 – 260) per attraversare il suggestivo territorio del Sicilia sud orientale, tra le province di Siracusa e Ragusa, toccando siti Unesco e i luoghi di “Montalbano”, il fortunato Commissario delle storie di Andrea Camilleri. Grande partecipazione, dunque, per questo terzo evento sportivo-turistico, adatto ai ciclisti preparati ma anche a quelli poco allenati, che ha fatto conoscere luoghi e la gastronomia di città come Canicattini Bagni, Palazzolo Acreide, Frigintini, Modica, Scicli, Punta Secca (la casa di Montalbano), il Castello di Donnafugata, Pozzallo, Portopalo di Capo Passero, l’incantevole borgo marinaro di Marzamemi, e Noto con il suo barocco.

CONDIVIDI