In abbreviato inflitti due anni e 8 mesi di reclusione al rapinatore del benzinaio di Via Arsenale

Siracusa. Condividendo la richiesta di condanna avanzata dal Pubblico Ministero Vincenzo Nitti il Giudice dell’udienza preliminare Andrea Migneco ha inflitto la pena di due anni e otto mesi di reclusione e la multa di ottocento euro a Sorin Marian Curt, 20 anni, al quale è stata riconosciuta la diminuente del rito abbreviato.
Sorin Marian Curt, insieme ad un complice minore degli anni diciotto, aggredì l’addetto al distributore di benzina posto di fronte al Liceo Scientifico Corbino, in Via Arsenale, e si fece consegnare il denaro riposto nella borsa.
Dopo avere effettuato il clpo banditesco i due malviventi fuggivano ma poco tempo dopo il minore veniva tratto in arresto dagi agenti delle Volanti mentre il maggiorenner riusciva a far perdere le proprie tracce. Con i soldi racimolato nella rapina, Sorin Marian Curt partiva alla volta di una località turistica della Spagna ma quando finiva i soldi rientrava in Sicilia e all’aeroporto di Fontanarossa di Catania veniva arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Siracusa.
Il giovane rapinatore è difeso dall’avvocato Giorgio D’Angelo.

CONDIVIDI