Avola, dai domiciliari finisce in carcere per l’accusa di tentata rapina in una cartolibreria

Avola. Nel corso della giornata di ieri, sabato 23 marzo, i Carabinieri del locale Comando Stazione, traevano in arresto Salvatore Bianca, 50enne di Noto, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in ottemperanza all’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Tribunale di Siracusa.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, è stato arrestato per aver commesso, agli inizi di questo mese, una tentata rapina ai danni di una cartoleria ubicata ad Avola, nonché per i reati di porto strumenti atti ad offendere e di evasione dagli arresti domiciliari.
Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cavadonna, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONDIVIDI