Deve espiare undici anni, 8 mesi e 14 giorni per un cumulo di pene: dai domiciliari tradotto in carcere

Siracusa. In esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Catania, gli agenti della Squadra Mobile della Questura aretusea hanno arrestato Vincenzo Latina, 37 anni, per espiare in carcere la pena complessiva di anni undidi, mesi otto e giorni 14 di reclusione. Vincenzo Latina si trovava attualmente sottoposto agli arresti domiciliari. I poliziotti della Squadra Mobile si sono recati nell’abitazione del condannato in via definitiva e lo hanno accompagnato e rinchiuso nella Casa Circondariale di Cavadonna.
Vincenzo Latina, pregiudicato per reati contro il patrimonio e altre fattispecie delittuose, deve espiare un comulo di condanne per episodi delittuossi commessi nella città di Siracusa negli anni che vanno dal 2015 al 2018. Divenute irrevocabili le sentenze, la Procura della Repubblica di Catania ha emesso l’ordine di carcerazione delegando la Squadra Mobile della Questura di Siracusa di dare esecuzione al provvedimento coercitivo emesso a carico di Vincenzo Latina.

CONDIVIDI