L’Assessorato Territorio Ambiente conferma: no cementificazione al parco Mulinello

Augusta. L’ex vicesindaco pentastellato Giuseppe Schermi ha ricevuto riguardo al divieto di cementificazione degli 80 ettari del parco del Mulinello, ex parco Idroscalo, una risposta scritta da Giuseppe Maurici, responsabile regionale della gestione delle saline siciliane nell’àmbito dell’Assessorato Territorio Ambiente della Regione Sicilia. Maurici ha confermato a Schermi che esiste un vincolo di immodificabilità. Schermi, che da oltre un anno conduce da solo in consiglio comunale la battaglia contro la cementificazione prevista per far giungere la ferrovia in area portuale, ha inoltrato una raccomandata via pec al sindaco Di Pietro e al presidente dell’Autorità portuale, Annunziata, per notificare la risposta di Maurici e bloccare in autotutela così il bando di 65 mln di euro, ripetiamo 65 milioni di euro, già avviato, ma sospeso perché due ditte che hanno concorso sono stare escluse e hanno presentato ricorso. Schermi ci ha detto che nella sua qualità di pubblico ufficiale, essendo consigliere comunale. può sostituirsi al sindaco, qualora fosse inerte, per cassare la cosiddetta Via, valutazione impatto ambientale, rilasciata dal Comune di Augusta.
G.C.

CONDIVIDI