Rapina al bancomat dell’ufficio postale di Viale Santa Panagia, è la seconda nel giro di pochi giorni

Siracusa. A distanza di alcuni giorni da quella commessa in Via Palermo, traversa di corso Umberto I e di Viale Montedoro, dove è ubicato l’ufficio postale, ai danni di un giovane che aveva poco prima prelevato dal bancomat 110 euro, un’altra rapina è stata commessa nella serata di sabato, allo sportello bancomat annesso all’ufficio postale di Viale Santa Panagia. La vittima è una donna che aveva prelevato la somma di 160 euro. Il malvivente ha atteso che la donna effettuasse tutta l’operazione e quando si accingeva a prelevare i soldi è piombato alle sue spalle e, minacciandola, l’ha costretta consegnargli il denaro incassato. Il rapinatore, intascati i soldi, si è allontanato facendo perdere le proprie tracce. La donna rapinata, invece, ha telefonato al 113 ed è stata raggiunta da una pattuglia delle Volanti della Questura, cui ha raccontato le modalità delle modalità della rapina subita. La donna ha descritto le fattezze fisiche del malvivente, ma non il suo volto poichè era travisato. Gli agenti delle Volanti hanno percorso in lungo e largo le strade confinanti con Viale Santa Panagia, ma non hanno inviduato persone sospette. Anche questo sportello bancomat è illuminato ed è dotato di telecamere per cui non è da escludere che la rapina possa essere stata filmata in tutte le sue fasi, per cui gli investigatori si augurano che sia stato ripreso il volto del rapinatore per poterlo identificare e assicurare alla giustizia. Comunque sia le indagini sono state avviate al fine di dare un nome al malvivente che compie le rapine a danno delle persone che prelevano denaro contante dagli sportelli bancomat degli uffici postali della città. Le pattuglie della Polizia di Stato e dei Carabinieri nelle ore serali, quindi quando va via la luce naturale, dovrebbero sempre transitare nelle strade dove sono ubicati uffici postali con annessi sportelli bancomat per evitare che cresca il numero delle vittime del rapinatore dei clienti dei bancomat postali. O sarebbe utile lanciare un appello agli utenti di evitare di prelevare denaro dagli sportelli bancomat nelle ore serali, per non imbattersi nel rapinatore solitario, solitamente armato di una pistola e con il volto travisato.
Postale di Viale Santa Panagia ove, poco prima, una donna era stata rapinata della somma di 160 euro, prelevata allo sportello bancomat dello stesso Ufficio Postale.
Indagini in corso.

CONDIVIDI