Patto di amicizia con Würzburg, delegazione di studenti accolta in Comune dall’assessore Granata

Siracusa. Una trentina di studenti di Architettura dell’Università di scienze applicate di Würzburg, città tedesca legata a Siracusa da un Patto di amicizia, sono stati ricevuti stamattina nel salone “Paolo Borsellino”. La delegazione, giunta nell’ambito degli scambi tra le due città, si fermerà per cinque giorni durante i quali visiterà i principali siti di interesse storico e culturale e terrà delle attività congiunte con gli studenti della nostra facoltà di Architettura.
Il gruppo è stato ricevuto dall’assessore alla Cultura, Fabio Granata, e da una rappresentanza della commissione consiliare competente composta dalla presidente, Pamela La Mesa, e da Rita Gentile, Laura Spataro e Michele Buonuomo. Gli studenti sono accompagnati dal consigliere comunale di Würzburg di origini siciliane, Antonio Nuccio Pecoraro, incaricato di curare i rapporti con Siracusa, e dai professori Wolfgang Fischer, vice presidente dell’Università di scienze applicate, e Martin Schirmer.
Le due città sono legate da un Patto di amicizia anche perché entrambe sono Patrimonio Unesco, e l’assessore Granata ha spiegato i monumenti e i valori, a partire dalla stratificazione storica e culturale, che hanno portato Siracusa nella World Heritage List. “In Italia – ha detto Granata – un’altra sola città è stata scelta dall’Unesco per la sua stratificazione storica ed è Roma”.
La presidente La Mesa, invece, si è soffermata sulle Rappresentazioni classiche in scena al Teatro greco e ha descritto alcune attività svolte dalla Fondazione Inda. Alla fine c’è stato uno scambio pubblicazioni sulle rispettive città.
Würzburg è la capitale della regione bavarese della Bassa Franconia, zona produttrice di vini di qualità, ed è sede di altre due università, quella tecnica e quella musicale, per un totale di 38mila studenti; inoltre è sede di un importante festival mozartiano. Il Patto con Siracusa è legato anche alla comune presenza di architettura barocca e alla figura del poeta August von Platen che insegnò a Würzburg fino a poco prima della sua morte, avvenuta a Siracusa.

CONDIVIDI