Prospettiva Priolo Gargallo: “Sindaco Gianni la gente soffre”, l’aria di notte è irrespirabile

Priolo Gargallo. “Sono diverse in questi ultimi giorni le segnalazioni apparse su Facebook da parte dei cittadini di Priolo Gargallo che lamentano che di notte l’aria è irrespirabile così sono costretti a respirare cattivi odori e barricarsi nelle proprie abitazioni. Oltre ad infastidire i cattivi odori sono causa di preoccupazione per gli eventuali effetti nocivi sulla salute”.
La denuncia arriva da Prospettiva Priolo Gargallo. “I fenomeni di aria irrespirabile sono purtroppo diventati consuetudine e sempre più spesso ci costringono a restare chiusi dentro le nostre abitazioni con le finestre sbarrate per limitare il senso di fastidio e di malessere derivante da detti insopportabili odori. È necessario accertare le responsabilità dei mancati o insufficienti controlli in capo agli enti territoriali.
Chiediamo al sindaco Gianni di accertarsi delle cause di questi continui cattivi odori, di predisporre controlli notturni da parte della protezione civile in modo tale da valutare le azioni da intraprendere, inoltre abbiamo chiesto al presidente della commissione territorio ambiente di discutere sulla possibilità di istituire un numero verde per i cittadini “ove poter chiamare per le emergenze”, in costante collegamento e coordinamento con i centri di monitoraggio ambientale.
Sarebbe utile istallare nel territorio centraline di monitoraggio della qualità dell’aria o laboratori mobili per analizzare in tempo reale e 24 ore su 24 la qualità dell’aria. Disporre dei dati di queste reti è utile per la valutazione dello stato dell’aria e dell’ambiente, al fine di prendere provvedimenti per garantire una migliore qualità dell’aria”.

CONDIVIDI