Malformazioni e malattie in aree industriali. Arancio: discutere il caso in commissione Sanità

Palermo. “Le persone che nascono e vivono nelle aree industriali di Gela, Biancavilla, Milazzo, Priolo ed Augusta sono maggiormente esposte al rischio di patologie e di malformazioni congenite. Chiedo al presidente della commissione Sanità dell’Ars Margherita La Rocca Ruvolo, anche alla luce degli ultimi dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, di convocare una apposita seduta per valutare insieme possibili iniziative e misure a tutela della salute e dell’ambiente”. Lo dice Giuseppe Arancio, parlamentare regionale del PD e componente della commissione Sanità all’Ars, in merito ai dati del rapporto “Sentieri” (“Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli Insediamenti Esposti a Rischio da Inquinamento”) recentemente diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità.
Arancio chiede di convocare in audizione l’assessore per la Salute, il direttore del Dipartimento attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico, il direttore del Dipartimento per la Pianificazione strategica, ed i direttori generali delle Asp di Caltanissetta, Catania, Siracusa e Messina.

CONDIVIDI