Anche gli arabi dello Zurich Capital Funds non hanno i 300 mila euro per iscrivere la squadra in serie D

Siracusa. Dai petrodollari ai centesimi. Nell’odierna mattinata di lunedì 29 luglio è naufragato il sogno del Sindaco Francesco Italia di dare alla tifoseria una società forte sotto il profilo economico, in grado di raggiungere ambiziosi traguardi ripartendo dalla serie D. Ma, soprattutto, i più delusi, sono i tifosi del Siracusa Calcio. L’iscrizione al campionato di serie D non è stata fatta. I denari i soci dello Zurich Capital Funds non li avevano e non sono riusciti a inviare l’assegno circolare alla Figc per l’iscrizione al prossimo campionato di serie D. Echeggiano alle orecchie le parole di Alfredo Maiolese, rappresentante dello Zurich Capital Funds: “Abbiamo denaro, staff e managment”. Ma si è trattato un proclama per attrarre le simpatie dei tifosi, in reaà quelle di Maiolese sono state parole, parole, parole. Come cantava la meravigliona Mina. Il sindaco Francesco Italia, appena informato che i nuovi proprietari del Siracusa Calcio non erano in grado di versare i trecentomila euro, ha preso contatti con la Federazione Gioco Calcio per ottenere una proroga per consentire allo Zurich Capital Funds di versare i trecentomila euro, ma la risposta è stata negativa. “Da Siracusa troppe prese per i fondelli” avrebbero risposto quelli della Figc, per cui il sindaco Italia e i tifosi del Siracusa calcio dovranno rassegnarsi al peggio. Si dovrà ripartire dai Dilettanti. Una vergogna. Il sindaco Italia passerà alla storia per non essere stato capace di trovare un solido gruppo finanziario che potesse rilevare la società del Siracusa Calcio. Lui si è esposto e ci ha messo anima e cuore per trovare un mecenate. Ma è stato tradito anche lui dalle chiacchiere del rappresentante dello Zurich Capitl Funds. E ora toccherà a lui affrontare l’ira degli ultras e dei tifosi del Siracusa Calcio. E far capire a tutti che è bello partecipare, ripartendo dai campionati Dilettanti. Importante è vedere rotolare il pallone dentro la rete e urlare a squarciagola gol. Se anche gli arabi dei narcodollari ti prendono per i fondelli che cosa ci può fare il sindaco Francesco Italia?

CONDIVIDI