Posti di blocco al Pantheon e a Ortigia: ritirate 9 patenti, elevate multe per 9.400 euro

Siracusa. Nella corso della nottata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Siracusa al fine di prevenire e reprime condotte pericolose alla guida di auto e moto hanno effettuato controlli a tappeto alla circolazione stradale lungo gli assi viari più trafficati con particolare attenzione alle ore notturne e alle località turistiche e balneari come l’isola di Ortigia e Fontane Bianche, che hanno visto impegnati i militari dell’Arma in serrati controlli anche con l’utilizzo di strumentazione per rilevare il tasso alcolemico del conducente.
Il mirato servizio dell’Arma aretusea, ha visto impiegate 6 pattuglie auto montate che hanno proceduto all’attento controllo di 94 veicoli e 102 persone, da cui è derivato il ritiro di 9 patenti di guida per svariate importanti infrazioni al codice della strada fra cui la mancata copertura assicurativa di 4 veicoli e la guida in stato d’ebbrezza a un conducente di autovettura, un 26enne, riscontrato avere un tasso alcolemico pari a 1.14 g/l, da cui è derivata anche la denuncia a piede libero dello stesso. Solo nel corso della serata di ieri sono stati decurtati complessivamente 56 punti patente ed elevate contravvenzioni per circa 9400 euro. Fra le violazioni più riscontrate anche la mancata revisione dei veicoli e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco alla guida di moto e scooter, da cui deriva il fermo amministrativo per 60 giorni e la decurtazione di 5 punti patente.
Ulteriori 3 patenti ritirate a 3 giovani conducenti trovati in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish, violazione amministrativa per cui sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori. Contestuali controlli ai sottoposti a misure restrittive hanno portato alla denuncia a piede libero di 4 siracusani per violazione dell’obbligo di dimora.
“Al riguardo, si ribadisce come i Carabinieri siano particolarmente impegnati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e senza casco, sia attraverso i quotidiani e continui controlli alla circolazione stradale con apparato etilometrico, sia attraverso campagne di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, ed in particolare ai più giovani. E’ risaputo infatti che la capacità di guida, soprattutto in termini di attenzione e concentrazione, è influenzata negativamente dall’assunzione di alcool e/o sostanze stupefacenti, mentre il corretto utilizzo del casco omologato e correttamente allacciato può salvare la vita in caso di caduta. La Compagnia Carabinieri di Siracusa effettuerà ulteriori ed analoghi servizi di controllo del territorio anche nei prossimi giorni” – affermano dal Comando provinciale di Viale Tica.

CONDIVIDI