Foridia, i Carabinieri arrestano un altro detenuto ai domiciliari per spaccio di marijuana

Floridia. I militari della Tenenza dei Carabinieri di Floridia, durante un predisposto servizio antidroga, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Antonio Privitera, 23 anni, siracusano, celibe, disoccupato, pregiudicato, già agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per aver commesso reati in materia di stupefacenti.
Nello specifico, al seguito di una mirata perquisizione domiciliare veniva rinvenuto un involucro di plastica contenente undici grammi di marijuana nonché un bilancino di precisione e vario materiale atto a confezionamento. Nello stesso appartamento il Privitera veniva sorpreso a cedere, un grammo e mezzo sempre di marijuana ad un assuntore locale, prontamente bloccato da militari operanti ed identificato.
Infine, a seguito di perquisizione personale, sempre allo stesso Privitera venivano trovati ulteriori modesti grammi di marijuana, nascosti all’interno di una tasca dei propri pantaloni. Al termine delle formalità di rito compiute presso i locali della Tenenza Carabinieri, veniva, così come disposto dal Pubblico Ministero di turno alla Procura della Repubblica di Siracusa, collocato nuovamente in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.

CONDIVIDI