A mezzanotte arrivano i Carabinieri, gli perquisiscono la casa e lo arrestano per spaccio

Siracusa. Di solito gli uomini delle forze dell’ordine arrivano all’alba o quando ancora la città è immersa nel buio più profondo della notte. Nella vicenda che di qui a breve racconteremo, i Carabinieri della Stazione di Ortigia, con caserma in Piazza San Giuseppe, hanno bussato alla porta di casa di Michele Amenta, 21 anni, a mezzanotte e mezza e lo spacciatore di droga, che apsettava ben altri ospiti, ha dovuto fare buon viso a cattiva sorte, accogliendo i militari dell’Arma che, dopo avergli comunicato il motivo che li aveva spinti a fargli la visita notturna, hanno effettuato la perquisizione dei vani in quanto ritenevano che nell’appartamento l’Amenta custodisse sostanze stupefacenti. Le informazioni dei Carabinieri si sono rivelate esatte poichè durante la perquisizione è saltata fuori una busta di plastica contenente sostanza stupefacente. I militari hanno quindi condotto Michele Amenta, nella vicina caserma di Piazza San Giuseppe, dove lo hanno tratto in arresto per detenzione e spaccio di droga. Michele Amenta ha nominato proprio difensore l’avvocato Giorgio D’Angelo.

CONDIVIDI