Un sabato pomeriggio all’Ippodromo del Mediterraneo tra galoppo e gare di Sportattacchi

Siracusa. Il galoppo siracusano, sabato 14 settembre, sarà accompagnato dalla Quarta Tappa di Sportattacchi, organizzata da Endas Equitazione Sicilia. Sulle piste, dunque, lo spettacolo sarà doppio: 6 corse di galoppo e evento collaterale.
L’ippica concentra il suo sguardo sull’ultima corsa, la sesta, che scatterà alle 18:40. È una condizionata sui 1100 metri in pista sabbia e fa concorrere i cavalli di 3 anni e oltre. Da battere c’è il solito Dorkhel, che sulla sabbia sembra invincibile. Le alternative potrebbero essere Pretzel Logic e Romanian Boy. Non si esclude qualche sorpresa. Due handicap da 8 mila e 800 euro suddividono, invece, i cavalli alla quarta e quinta competizione. Scatterà prima il Premio Roatan che, sui 1900 metri in pista sabbia, invita i cavalli di 3 anni e oltre. Temuto, anche con alta perizia, Kobal Kolor, mentre le alternative giacciono sul buon Playful Dude e Xilano. Bella la forma preestiva di Stick Around e Alegro, entrambi chiamati a rompere il pronostico.
La quinta corsa impegna solo cavalli di 3 anni sui 2100 metri in pista piccola. Si guarda a My Tally che rientra e scende di categoria, ad Illegal Bullet dal discreto rientro, alle potenzialità di Intense Light e Dollar Days. Proverà a puntare sulla sua buona forma, visto che reduce da vittoria, Nanaimo.
In seno al convegno di galoppo, l’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa ospiterà anche la Quarta Tappa dello Sportattacchi, organizzata da Endas Equitazione Sicilia. Si prevedono la partecipazione di 15 equipaggi con le loro spendite carrozze. Si prepareranno alla finale dei Campionati Italiani Assoluti che si svolgeranno in Sicilia il 12 e 13 ottobre.

CONDIVIDI