La Squadra Mobile con l’aiuto delle unità cinofile trova cocaina ed “erba” in casa di un 20enne

Siracusa. L’attività di contrasto alle piazze dello spaccio intrapresa dalla Polizia di Stato in ossequio alle direttive del Questore Gabriella Ioppolo, sta producendo dei risultati che si possono definire rilevanti ed incoraggianti per il futuro. Nel pomeriggio di giovedì 19 settembre, gli agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio di unità cinofile antidroga, a seguito di mirate indagini di polizia giudiziaria, hanno effettuato una perquisizione domiciliare nella casa di Adriano Pirrone, di 20 anni, già conosciuto alle forze di polizia, che ha consentito di rinvenire e sequestrare 31 dosi di cocaina, già pronte per lo spaccio, del peso di grammi 8,5, diciotto dosi di marijuana del peso complessivo di 20 grammi ed un bilancino di precisione.
Adriano Pirrone è stato, pertanto, tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto ai domiciliari, in attesa di comparire innanzi ai giudici per la convalida dell’arresto.

CONDIVIDI