Pachino, accidentale colpo di pistola ferisce alla coscia ciclista 19enne: denunciati 2 giovani

Pachino. Sono stati interrogati e poi rilasciati i due giovani occupanti dell’auto accusati di avere ferito alla coscia sinistra con un colpo di pistola un loro coetaneo di 19 anni, poi soccorso e trasferito all’ospedale “Di Maria” di Avola, dove dai medici del Pronto Soccorso è stato sottoposto alle cure del caso. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di giovedì 19 settembre, in Via Torino. Mentre il diciannovenne veniva dichiarato fuori pericoli dai medici dell’Ospedale di Avola, gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Pachino sono intervenuti in Via Torino ove, poco prima, era stato centrato alla coscia sinistra il ciclista di 19 anni e accertare da chi fosse stato ferito. Dopo una notte di intenso lavori investigativo, i poliziotti hanno identificato due giovani, rispettivamente di 25 e 22 anni, e, dopo averli prelevati nelle risettive abitazioni, li hanno condotti gli uffici del Commissariato. Interrogati alla presenza del loro difensore di fiducia, avvocato Giuseppe Gurrieri, i due giovani hanno raccontato che il colpo di pistola è partito accidentalmente mentre il passeggero stava portando la mano in cui impugnava l’arma all’esterno del finestrino. Gli agenti svolto degli ulteriori accertamenti al fine di capire se fosse verosimile la versione dei due giovani e, dopo averla ritenuta compatibile con la ferita riportata dal ciclista, hanno deciso di rilasciarli e di denunciarli a piede libero per lesioni personali e detenzione e porto di arma da fuoco. Determinante per il rilascio dei due giovani pachinesi è stato il certificato medico emesso dai medici del Pronto Soccorso dell’ospedale Di Maria di Avola. I sanitari hanno stabilito che il ferito non correva alcun pericolo di vita e che sarebbe guarito in pochi giorni.

CONDIVIDI