Curzio Lo Curzio: via quella orrenda gru e quel ponteggio dal palazzo ex Provincia, in via Malta

Siracusa. Era il 3 ottobre quando il capogruppo di Progetto Tecnico per Siracusa, Curzio Lo Curzio (Progetto Siracusa) sollecitava il Libero Consorzio per la rimozione della gru dal palazzo storico dell’ex Provincia di Siracusa di via Malta. Ieri mattina Lo Curzio è tornato alla carica visitando il sito stesso, invitando lo stesso presidente del consiglio Moena Scala e, alla presenza del presidente del Consorzio, la dott.ssa Carmela Floreno e del capo settore l’ing. Domenico Sole Greco ha cercato altre risposte.
“E’ stato dato mandato alla ditta appaltatrice Roccasalva per smantellare la gru e la stessa ha manifestato, finalmente, l’impegno fattivo con il Libero Consorzio, assicurando di occuparsi di tutti i permessi necessari da ottenere dal settore Mobilità e Trasporti. Se tutti i lavori nei palazzi storici di Siracusa mantenessero per anni (qui addirittura quattro) strutture e attrezzerie, dopo la fine dei lavori, saremmo pieni di gru e ponteggi in questa città che della parola decoro oramai non sa esattamente più il significato”.
Per il ponteggio, è stato assicurato ieri mattina, si procederà con una fideiussione assicurativa. “E’ un nostro impegno con i cittadini che abitano in zona ma anche con quelli che da sempre assistono all’immobilismo delle ditte, nonostante i lavori siano terminati nel 2017. Vogliamo insistere fino a quando quella orrenda gru non venga eliminata, così come il ponteggio. Lo diciamo da mesi – aggiunge Curzio Lo Curzio – e ci scusiamo con i cittadini per il disagio ed il nostro denaro impiegato per mantenere attrezzature oramai inutili in uno dei palazzi più belli della città”.

CONDIVIDI