Il Gip dispone i domiciliari per il 21enne di Rosolini che scippò la borsa ad una donna

Siracusa. Si è svolta questa mattina, mercoledì 4 dicembre, l’udienza di convalida dell’arresto operato dai Carabinieri della Stazione di Rosolini nei confronti di Cristian Lao, 21 anni, residente a Rosolini. L’uomo, difeso dall’avvocato Antonino Savarino, ha ammesso l’addebito di scippo della borsa ai danni di una donna.
Il Giudice delle indagini preliminari Carla Frau ha convalidato l’arresto e, come richiesto dal Pubblico Ministero Andrea Palmieri, ha applicato a Cristian Lao la misura cautelare degli arresti domiciliari.
Secondo quanto accertato dai Carabinieri il ventunenne, avvicinatosi ad una signora che stava rientrando a casa, l’aveva aggredita strappandole dalle mani la borsa, contenente tutti i suoi effetti personali, dandosi poi alla fuga.
Le immediate ricerche dei Carabinieri hanno consentito di rintracciare lo scippatore, recuperando anche la refurtiva che è stata restituita alla donna.
L’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea in regime di arresti domiciliari.

CONDIVIDI