Noto, il Capitano Perrone e il Maresciallo Catarella parlano di consumo e spaccio di droghe

Noto. I ragazzi del Centro di Formazione Professionale C.I.R.S. di Noto hanno incontrato i Carabinieri del Comando Compagnia e della locale Stazione, nell’ambito del progetto di educazione alla legalità.
I Carabinieri, incalzati dalle domande degli studenti vivamente interessati al confronto, hanno risposto su numerosi temi d’attualità: dalle curiosità più pratiche, come quelle relative al rispetto del Codice della Strada, fino ad altre più generali, come il ruolo delle Istituzioni ed il rispetto delle leggi. Il Capitano Paolo Perrone, Comandate della Compagnia ed il Maresciallo Maggiore Gerardo Catarella, Comandante della Stazione, si sono tuttavia soffermati in particolare sul fenomeno della dipendenza e diffusione delle sostanze stupefacenti fra i giovani: è stata posta l’attenzione sulle tipologie di droghe più diffuse e sugli effetti che il loro utilizzo ha sull’organismo, fino ad illustrare le sanzioni che la legge prevede sia a livello amministrativo sia penale per il loro utilizzo e per la loro detenzione.
Ulteriori incontri con le scuole sono previsti nei prossimi giorni nell’ambito dell’intera provincia con la finalità di diffondere il più possibile la cultura della legalità fra i giovani.

CONDIVIDI