Appello di Vinciullo alla Regione: la città di Siracusa non può rimanere senza una guida

Siracusa. Dopo la decisione del Tar, Sezione di Catania, che ha annullato tutti i verbali della Commissione Elettorale Centrale, la Città di Siracusa è senza una guida, dal momento che né il Sindaco, né alcun componente della Giunta possono svolgere le funzioni di legale rappresentante del Comune di Siracusa.
La decisione del Tar di Catania è ormai nota a tutti e di conseguenza non occorre nemmeno la notifica ai diretti interessati, cioè Comune e Regione Siciliana, della sentenza emanata dal Tribunale Amministrativo Regionale.
La Regione, immediatamente, nomini un Commissario ad acta presso il Comune di Siracusa che possa svolgere le funzioni di Sindaco e della Giunta, se questa decisione non verrà presa entro oggi, il Governo regionale si assume responsabilità gravissime, stante che non si può lasciare la 4a città siciliana, una fra le prime 50 città d’Italia, senza una guida che svolga tutte le funzioni necessarie ed indispensabili al buon funzionamento della civica amministrazione.
Il rischio per la Città di Siracusa è altissimo in quanto, nel caso malaugurato di un’emergenza, la città sarebbe priva dell‘organo di autogoverno e lasciata alla mercé di chiunque.
Faccio, quindi, appello al Governo regionale affinché provveda, con l’urgenza del caso, a sanare questa ferita che la città sta vivendo ed a ridare serenità a tutti i cittadini.
Vincenzo Vinciullo

CONDIVIDI