La Squadra Mobile arresta 25enne per possesso sia di marijuana che di materiale esplodente

Siracusa. Nella giornata di lunedì 24 febbraio, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siracusa hanno arrestato Gianmarco Meomartini, 25 anni, residente a Siracusa, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e detenzione illecita ed omessa denuncia di materiale esplodente.
A seguito di perquisizione domiciliare all’interno del garage in uso all’arrestato, sono stati rinvenuti circa 7 grammi di marijuana, tre piante di marijuana, del liquido concimante ed altro materiale per la coltivazione, un foglio di carta con indicata la procedura per la coltivazione delle piante, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.
Inoltre, i poliziotti hanno rinvenuto diversi manufatti ed artifizi esplodenti di diversa natura per un totale di circa 7 chili e materiale utile per il loro utilizzo che, oltre ad essere detenuto illegalmente, sia per la natura che per la quantità e sia per l’assenza di requisiti di legge per la detenzione, è stato custodito violando le più elementari norme di prudenza e sicurezza. Infatti il materiale è stato trovato all’interno di un armadio metallico con le ante aperte e parzialmente all’esterno dall’originario confezionamento.
Detto materiale, inoltre, si trovava a ridosso di una tenda serricola dedicata alla coltivazione delle piante di marijuana in presenza di un rudimentale sistema di alimentazione elettrica ad alto rischio di incendio.
Dopo le formalità di rito Gianmarco Meomartini è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

CONDIVIDI