Augusta. Nella serata di giovedì primo febbraio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile allertati dalla Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Augusta, venivano inviati in Via Megara dove era stata segnalata una lite animata tra vicini di casa. I militari nel giungere ad una cinquantina di metri dal luogo dei fatti accaduti sorprendevano un giovane ventisettenne di origini marocchine, corrispondente alle descrizioni del soggetto segnalato, che con passo spedito si allontanava dall’indirizzo indicato e pertanto procedevano a bloccarlo e controllarlo trovandolo in possesso di un tubo zincato della lunghezza di 50 cm. circa, occultato nella manica del giubbetto.

A quel punto i militari dell’Arma, dopo aver accertato che l’uomo fermato aveva poco prima preso parte ad una lite per futili motivi con alcuni suoi vicini di casa e sentita anche la versione delle controparti, procedevano a sequestrare il tubo rinvenuto ed a procedere secondo legge.

 

 

riproduzione vietata

SE IL DIARIO VI PIACE FATE UN ABBONAMENTO ANNUALE DI 60 EURO, CARICANDO LA SOMMA A POSTEPAY 5333 1710 2279 3950 - GRAZIE

IN QUESTO MOMENTO MI SENTO
0%
SODDISFATTO
0%
TRISTE
0%
INDIFFERENTE

Aggiungi commento

ATTENZIONE:

Cliccando "invia" accetti la nostra privacy policy


Codice di sicurezza
Aggiorna