Roma. Dal Palazzo dei Marescialli, sede del Consiglio Superiore della Magistratura, tengono a correggere alcune notizie pubblicate da organi di stampa diffusi nella città di Siracusa in ordine alla pratica aperta nei confronti del procuratore della Repubblica Giordano e dei sostituti procuratori Maurizio Musco e Giancarlo Longo, e attualmente al vaglio della Prima Commissione Disciplinare del Csm.  "Per quanto riguarda il dott. Maurizio Musco la III Commissione competente per i "trasferimenti ordinari" (esclusi i Direttivi e i semi direttivi) sta aspettando il parere del Consiglio giudiziario competente (quello di Catania) sul cambio di funzioni richiesto da Musco, che ha "in prevenzione" chiesto il trasferimento al Tribunale di Caltanissetta con il passaggio dalle funzioni requirenti a

quelle giudicanti..Per il dott. Giancarlo Longo, il 26 luglio scorso il Plenum ha approvato la delibera di trasferimento (a sua domanda, quindi sempre in prevenzione rispetto alla pratica di I Commissione) al Tribunale di Napoli con le funzioni di giudice civile (posto vacante e non pubblicato). Infine, per quanto riguarda il Procuratore Paolo Francesco Giordano la pratica in Prima Commissione è ancora in corso di trattazione. Per gli esiti di Giordano e Musco ulteriori aggiornamenti si dovrebbero avere alla fine del periodo feriale, quindi non prima del 30 settembre prossimo". 

 

riproduzione vietata

SE IL DIARIO VI PIACE FATE UN ABBONAMENTO ANNUALE DI 60 EURO, CARICANDO LA SOMMA A POSTEPAY 5333 1710 2279 3950 - GRAZIE

IN QUESTO MOMENTO MI SENTO
100%
SODDISFATTO
0%
TRISTE
0%
INDIFFERENTE

Aggiungi commento

ATTENZIONE:

Cliccando "invia" accetti la nostra privacy policy


Codice di sicurezza
Aggiorna