Allievi Regionali: big match con la Magica per il Real Siracusa

Siracusa. Il 2015 del Real Siracusa comincerà con il big match contro la Magica. Seconda giornata di ritorno nel campionato Allievi Regionale e sfida elettrizzante per gli aretusei, che puntano al successo per limare il gap dal terzo posto, occupato proprio dalla formazione etnea, che vanta un distacco di sette lunghezze. “Affronteremo un’ottima squadra, ma siamo pronti a recitare il nostro ruolo – ha rivelato mister Danilo Gallo -. Voglio una squadra affamata, con il sangue agli occhi, pronta a giocare a ritmi altissimi dal primo all’ultimo secondo di gioco. In casa nostra, in questo girone di ritorno, dovremo provare a vincere tutte le partite per ottenere la migliore posizione possibile nei playoff. Contro la Magica sarà una battaglia e noi dovremo vincerla”. Tutti disponibili

in casa aretusea, compresi Caldarella e Di Natale, anche se quest’ultimo non ha ancora completamente smaltito un infortunio alla caviglia. Partirà dalla panchina, pronto ad entrare a gara in corso. “La Magica – ha proseguito Gallo – gioca un buon calcio, possiede attaccanti validi e noi dovremo esser bravi a limitare le loro sortite offensive, facendo attenzione soprattutto alle imbucate perché le punte sono brave a venire incontro per poi tirare da qualsiasi posizione. Sarà una partita difficile per noi, ma lo sarà anche per loro”.
Domenica toccherà ai Giovanissimi Regionali, di scena sul campo dello Sportispica. Partita sulla carta abbordabile, anche se il tecnico Ernesto Maiorca non si fida. “Se non entreremo in campo con lo spirito giusto – ha detto – non sarà semplice fare risultato. A Ragusa, qualche settimana fa, abbiamo sbagliato l’approccio al match contro una squadra alla nostra portata. Dipende dall’atteggiamento e noi contro le cosiddette piccole, quest’anno, abbiamo spesso sofferto. Mi auguro che la stessa cosa non accada a Ispica”.

CONDIVIDI