Il Belvedere a Mascalucia affronta l’Atletico Catania

Terminata la sosta per le festività di Natale, il Belvedere torna in campo. La formazione aretusea non aveva chiuso l’anno nel migliore dei modi, sconfitta in casa dal forte Gela ma pur sempre a metà classifica nel girone D del campionato di Promozione. E alla ripresa, domani a Mascalucia, ci sarà un altro cliente difficile per la formazione guidata da Costantino Forcellini. Ad attendere il Belvedere infatti ci sarà l’Atletico Catania, compagine guidata dal patron Franco Proto che fece grande la Leonzio e lo stesso club etneo fino a sfiorare la Serie B e che si è rinforzata parecchio nel mercato di dicembre. Per di più gli etnei sono stati sconfitti all’andata e domani vorranno sicuramente vendicare il ko subìto al “Di Bari”. Il Belvedere, dal canto suo, arriverà a 

questo confronto (unico assente Tralongo) consapevole di non aver nulla da perdere anche se ai siracusani serviranno punti importanti per allontanarsi dalla zona play out. <<Sappiamo che sarà una sfida difficile – ha detto il patron Antonello Liuzzo – ma non partiamo certo battuti. Come ogni gara, ce la giocheremo e se sul campo i nostri avversari avranno fatto meglio di noi, allora saremo i primi ad applaudire. Ma sono fiducioso nella mia squadra e nel tecnico che sinora ha fatto bene>>. Liuzzo, poi, ha puntato il dito su ciò che è successo il giorno di Capodanno alla struttura di via Lazio, fortemente danneggiata dal maltempo. <<E’ stata distrutta l’impalcatura riservata alla stampa fra le due panchine, parte del pallone tensostatico e le reti di protezione, oltre alcune porte d’ingresso. Chi pagherà adesso visto che le spese di manutenzione sono sempre state a carico del sottoscritto quando invece dovrebbe essere il Comune a intervenire?>>.

CONDIVIDI