In manette 3 uomini per il furto di 120 chili di materiale ferroso

Priolo. Ancora un furto di materiale ferroso in provincia di Siracusa. A finire in manette in flagranza di reato in concorso, sono stati tre priolesi. 
Era il pomeriggio di mercoledì quando Ciro Celotto, 44 anni; Carlo Luminario, 24; Giuseppe Fidone, 40 anni, venivano beccati dai Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo. 
Le ricostruzioni fornite dalle forze dell’ordine dicono che i tre soggetti indagati avrebbero divelto una rete di recinsione metallica, usando una cesoia, riuscendo così ad introdursi in un’area dismessa di una società di costruzioni ubicata nel litorale priolese. Era qui che poi avrebbero trafugato del materiale ferroso consistente in 120 kg. Quest’ultimo, fatto di componenti d’impiantistica varia, veniva di

seguito accatastato in una strada limitrofa con il presunto intendo d’esser caricato su un altro mezzo. Un progetto che però non andava a buon fine grazie all’intervento degli uomini dell’Arma che fermavano i tre ladri mentre erano ancora all’interno del luogo preso di mira. C’è da aggiungere che in tasca ad uno degli arrestati, Ciro Celotto, vi era un coltello a serramanico.

F.G.

CONDIVIDI