Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento

Fermati a un posto di blocco vengono trovati con droga e preziosi

CronacaFermati a un posto di blocco vengono trovati con droga e preziosi

Lo scorso 30 gennaio, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Pachino ha tratto in arresto tre uomini in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish:
Le manette sono scattate ai polsi di Luigi Iozia, 34 anni, Pietro Di Mari, 30 anni, e Giorgio Scifo, 22 anni. La Polizia riferisce che i primi due sono noti alle Forze dell’Ordine, mentre è un incensurato Giorgio Scifo.Gli Agenti, nell’effettuare un posto di controllo in località SP – Rosolini-Pachino, fermavano un’autovettura sospetta, a bordo della quale vi erano i tre arrestati. L’atteggiamento insofferente dei tre, suggeriva agli operatori di sottoporli a un’accurata perquisizione e di setacciare l’abitacolo dell’auto. La doppia

verifica si concludeva con esito positivo poiché, debitamente occultato all’interno del vano cambio veniva rinvenuto un panetto di hashish del peso complessivo di 100 grammi oltre ad una dose di eroina del peso complessivo di grammi 0.4 addosso ad uno dei tre. Inoltre, all’interno del cofano, veniva trovato altro materiale di sospetta provenienza furtiva consistente in bracciali, ciondoli e monili verosimilmente in oro, portafogli, nonchè un bastone in legno della lunghezza di cm 60 utilizzabile quale arma impropria, anch’essi sottoposti a sequestro probatorio. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno, i tre venivano sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
I tre arrestati venivano denunciati anche petr porto di oggetti atti ad offendere e ricettazione.