Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Mafia e droga a Cassibile, il pentito Sebastiano Troia non fa sconti

CronacaMafia e droga a Cassibile, il pentito Sebastiano Troia non fa sconti
Meno male che lo ha sentito lui stesso, in quanto collegato in videoconferenza dal carcere in cui è detenuto, altrimenti ad Antonino Linguanti le orecchie avrebbero fischiato a lungo e sarebbero sobbalzato ogni qualvolta il pentito Sebastiano Troia ha pronunciato il suo nome “Nino”, in relazione a tutte le estorsioni poste in essere ai danni di titolari di attività commeriali di Cassibile. Secondo il collaboratore di giustizia, “Nino” Linguanti è l’artefice di tutte le estorsioni, tra cui quella ad un suo parente titolare di una tabaccheria. Niente sconti per il Linguanti e nemmeno per gran parte degli imputati alla sbarra. Nel corso del lungo esame cui è stato sottoposto dal Pubblico Ministero Andrea...