Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Gli confiscarono la villetta e lui la svaligiò rubando porte e mattonelle

CronacaGli confiscarono la villetta e lui la svaligiò rubando porte e mattonelle
Era la sua casa, ma lo Stato gliel’aveva sottratta a causa di una condanna riportata per usura ed estorsione ai danni di un commerciante titolare di un negozio di calzature. E allora Christian Mauceri, 37 anni, nottetempo, facendosi aiutare da due persone, fece irruzione nella villetta, ormai non sua ma dai giudici affidata all’Agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni confiscati alle organizzazioni criminali, e la svaligiò, rubando le porte, le ante delle finestre, gli infissi, le mattonelle del pavimento e dei servizi igienici, dell’impianto elettrico. Sempre con l’aiuto dei suoi due complici, tutta la refurtiva fu caricata sul cassone di un camion per essere condotta in un luogo sicuro. Ma il...