Non si ferma all’alt, minaccia i Carabinieri e poi si dà alla fuga

Siracusa. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio intensificati dalla Compagnia Carabinieri di Siracusa, i militari della Stazione di Cassibile hanno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, Alfredo Bonafede, 39 anni, siracusano con precedenti di polizia. I militari impegnati in un apposito servizio di controllo del territorio, tentavano invano di fermare il Bonafede in quanto notato a bordo di un ciclomotore privo di casco protettivo. Lo stesso però non si fermava all’alt intimatogli proferendo frasi ingiuriose e minacce nei confronti dei militari operanti. Veniva perciò inseguito e raggiunto poco dopo nei pressi dell’abitazione del padre dove si era nel frattempo barricato dietro il cancello, e per tentare di opporsi al controllo

tentava anche di aggredire i due Carabinieri al cui indirizzo aveva proferito frasi ingiuriose. Una volta bloccato e condotto in caserma per il Bonafede sono scattate le manette, Dopo gli adempimenti di legge, l’uomo successivamente è stato  riaccompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa di essere processato con rito direttissimo.

CONDIVIDI