Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Patteggiano i fratelli Capozio arrestati per furto di 500 chili di cavi di rame

CronacaPatteggiano i fratelli Capozio arrestati per furto di 500 chili di cavi di rame
Priolo Gargallo. Hanno patteggiato la pena di sei mesi di reclusione ciascuno i fratelli Giuseppe e Mirko Capozio, il primo pregiudicato, il secondo assolutamente incensurato. La sentenza di applicazione pena a richiesta delle parti è stata pronunciata dal Giudice Monocratico Fabio Salvatore Mangano lo scorso 5 luglio. Il Giudice ha ritenuto congrua la pena concordata tra il Pubblico Ministero e gli avvocati Sebastiano e Natale Vaccarisi, difensori dei fratelli Capozio. I quali, nel mese di giugno dell’anno scorso, vennero tratti in arrestato dai Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo poichè trovati in possesso di cinquecento chili di cavi di rame rubati nell’azienda della Sogema. A seguito dell’udienza di...