Lentini, evaso al Pronto Soccorso minaccia guardia giurata e medico

Lentini. Gli agenti dl Commissariato della Polizia di Stato hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari e per minacce a incaricato di pubblico servizio il pregiudicato Filadelfo Zarbano, 30 anni, residente a Lentini. L’uomo, già agli arresti domiciliari, è uscito dalla sua abitazione e si è recato al Pronto Soccorso dell’ospedale civico dove ha iniziato a minacciare medici e infermieri perchè voleva essere subito sottoposto a visita. Qualcuno dei presenti ha chiesto l’intervento di una guardia di giurata in servizio al nosocomio per riportare alla calma il pregiudicato, ma la presenza dell’uomo in divisa ha provocato l’ira di Filadelfo Zarbano. Quando la guardia giurata ha preso il telefono per chiamare il Commissariato di Polizia, Zarbano ha rivolto nei suoi confronti delle gravi

minacce qualora non avesse riposto nella custodia il cellulare. E altrettante minacce ha rivolto, pochi istanti dopo, ad un medico del Pronto Soccorso che stava per richiedere l’intervento della Polizia per fare cacciare dal nosocomio il pregiudicato. A quel punto, Filadelfo Zarbano ha deciso di togliere il disturbo e ha fatto rientro nella sua abitazione. Ma pochi minuti dopo sono arrivati gli agenti del Commissariato, allertati dalla guardia giurata e dal medico, e hanno arrestato Filadelfo Zarbano.

CONDIVIDI