Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento

Voleva soldi per non divulgare delle foto compromettenti

CronacaVoleva soldi per non divulgare delle foto compromettenti
Avola. Accusato di tentata estorsione per avere chiesto del denaro ad una ragazza, dalla quale si era fatta inviare in precedenza una foto, per poi minacciarla che in caso di rifiuto avrebbe pubblicato l’immagine su Facebook, l’avolese Samyr Lamloumi, 20 anni, si è visto applicare la misura cautelare degli arresti domiciliari dal Giudice Monocratico Venera Condorelli. Il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto del giovane, non ha accolto la richiesta del Pubblico Ministero Davide Lucignani tesa ad ottenere la misura della custodia in carcere nei confronti di Samyr Lamloumi, difeso dall’avvocato Natale Vaccarisi. Secondo il magistrato della Procura della Repubblica la misura cautelare della custodia in carcere...