Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento

Si vuol costituire la dote di nozze con i 5000 euro truffati a una suora

CronacaSi vuol costituire la dote di nozze con i 5000 euro truffati a una suora
Siracusa. La suora del Cenacolo di Sant’Onofrio, in Calabria, era rimasta disorientata quando, nel giro di una mezzora, aveva ricevuto tre telefonate da parte di due uomini e di una donna per informarla che il suo istituto religioso era destinatario di un considerevole contributo da parte di un anonimo benefattore. A fare la prima telefonata a suor Carmela Liotti è stato il siracusano Gabriele Scalia, 33 anni, residente in Via Lazio 61, il quale, spacciandosi per il rappresentante di un provveditorato imprecisato, aveva detto alla religiosa che un benefattore aveva depositato devoluto un contributo di 37.500 euro con la raccomandazione di farla pervenire al Cenacolo di Sant’Onofrio. Il sedicente rappresentante del...