Pace fatta tra il titolare del lido Baiamuri di Marzamemi e Arcigay. E il 21 luglio festa notturna

Marzamemi. Ė  tornata la pace tra Arcigay Siracusa ed il noto lido di Marzamemi dopo l’annuncio choc lanciato, per provocazione dal titolare.

“Cercasi personale gay per accoglienza” era questa la frase che aveva mandato su tutte le furie il presidente di Arcigay Siracusa, Armando Caravini che oggi dichiara: “sono contento di avere avuto un chiarimento con il proprietario dello stabilimento balneare “Baiamuri”, Gigi Tropea perché il confronto mi ha portato a comprendere la sua buonafede verso la comunità Lgbt”.

“Anche il proprietario del lido – sottolinea Armando Caravini  – ha chiarito la propria posizione rettificando subito quanto scritto nell’annuncio”.

Un chiarimento quello tra Caravini e Tropea che ha portato il presidente di Arcigay Siracusa ad anticipare il lavoro della prossima stagione che vedrà l’associazione protendersi anche verso la zona della Val di Noto, in particolare modo Noto e Marzamemi, in modo da offrire sempre più servizi alla comunità Lgbt

Il “Baiamuri” – conclude Armando Caravini – ospiterà già da sabato 21 luglio, a partire dalle ore 24 con ingresso gratuito,  un grande party capitanato da DragPerformance con la direzione artistica di Ekuba,  targato Pegaso che vedrà Arcigay Catania e Arcigay Siracusa in stretta collaborazione per una notte arcobaleno, la prima di una lunga serie”.

CONDIVIDI