L’Associazione Arma Aeronautica di Catania festeggia i 60 anni alla base militare di Sigonella

Lentini. L’Associazione Arma Aeronautica (AAA) sezione di Catania è stata in visita all’Aeroporto dell’Aeronautica Militare (AM) di Sigonella in occasione della celebrazione del 60° anniversario della propria costituzione, avvenuta il 28 giugno 1958.

All’’evento, organizzato dal Presidente Generale Brigadiere in congedo Placido Casella coadiuvato dal Consiglio Direttivo, presieduto dal Presidente Nazionale AAA Generale di Squadra Aerea in congedo Giovanni Sciandra, hanno preso parte un folto gruppo di Soci AAA e di militari in servizio a Sigonella, le rappresentanze delle Sezioni AAA di Palermo, di Acireale e di Vizzini, una numerosa delegazione della Croce Rossa Italiana (CRI) di Catania e altri inviatati vari.

Diversi i momenti significativi della giornata iniziata con l’inaugurazione di due stand presso il Museo dello Sbarco di Catania dove la sezione AAA è impegnata da qualche anno nel recupero di un velivolo Fiat BR20 (operazione “cicogna”), caduto nel mare antistante Porto Empedocle (AG) al tempo dello sbarco. Gli stand sono stati allestiti con alcune parti del citato velivolo, già recuperate e restaurate, insieme ad una galleria fotografica dello stesso.

Da Catania i soci si sono trasferiti all’Aeroporto di Sigonella dove, accolti calorosamente dal Colonnello Pilota Francesco Frare – Comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella, si sono svolti gli eventi più significativi ad iniziare dalla Santa Messa e la premiazione per una borsa di studio.

La cerimonia religiosa è stata officiata nella chiesa aeroportuale dal cappellano militare di Sigonella Don Giovanni Salvia in suffragio del compianto Primo Maresciallo Luogotenente Enzo D’Amico, deceduto prematuramente a novembre 2017, figura esemplare di militare già in forza al 41° Stormo e di generoso volontario nella CRI.

La Sezione di Catania per l’occasione aveva emesso un bando di concorso per un borsa di studio rivolto ai giovani figli/nipoti del personale in servizio/quiescenza a Sigonella, avente come titolo “L’associazionismo volontario e gratuito – Elemento di progresso e civiltà – L’esempio del 1°M.llo Lgt. Enzo D’Amico. Quali contributi apporta alla società”.

La consegna dei premi ai ragazzi partecipanti al concorso è avvenuta presso l’aula briefing dell’88° Gruppo del 41° Stormo anche alla presenza della moglie, i figli e parenti del Compianto.

A conclusione della giornata, il Colonnello Frare e il Generale Sciandra si sono complimentati con i giovani per le profonde riflessioni sui valori dell’associazionismo e con la Sezione AAA di Catania per gli intensi e proficui rapporti con l’Aeroporto di Sigonella, sottolineando il modo originale e molto significativo di festeggiare il proprio 60° compleanno fuori dai soliti schemi.

Mariangela Scuderi

CONDIVIDI