Il Prefetto: va recuperata l’alleanza tra scuola e famiglie, anche per evitare episodi di “genitore-bullo”

Siracusa. Il Prefetto Giuseppe Castaldi è intervenuto all’Urban Center per la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico.

Nell’occasione il Prefetto ha ribadito la costante attenzione rivolta al mondo della scuola e a quei fenomeni che turbano l’attività scolastica.

In particolare, nel rilevare l’esistenza anche nella nostra provincia del fenomeno inquietante del bullismo e del cyber-bullismo, ha evidenziato la necessità di combattere tali devianze con un’azione congiunta, volta non soltanto a reprimere, ma soprattutto a prevenire, con una campagna educativa che arrivi al cuore e alla mente dei giovani.

In questa ottica, qualche giorno fa, è stato sottoscritto un patto con le forze di Polizia, il mondo della scuola, l’amministrazione comunale e l’Asp di Siracusa per realizzare iniziative di sensibilizzazione sul tema, rivolte non solo al mondo della scuola ma anche alla società nel suo complesso, coinvolgendo in ciò le famiglie.

“Va recuperata, infatti, la fondamentale alleanza tra scuola e famiglie e una forte collaborazione tra genitori e docenti, anche per evitare episodi di “genitore-bullo”, che purtroppo anche nella nostra provincia si sono verificati” – ha ricordato il Prefetto.

L’attenzione della Prefettura è massima anche con riguardo agli atti di vandalismo nelle aule; come ha sottolineato il Prefetto, chi sottrae strumenti didattici provoca una grave ferita a se stesso, agli studenti e all’intera comunità.

Parimenti sono state ricordate le attività messe in campo in tema di contrasto all’uso di sostanze stupefacenti; anche qui è necessario un impegno condiviso di tutti gli attori chiamati a prevenire e reprimere ogni possibile situazione di rischio, tenuto conto che la recrudescenza di questo fenomeno nel corso del 2018 trova conferma nelle segnalazioni che le Forze dell’Ordine fanno pervenire in Prefettura.

Non minore deve essere l’impegno che va speso sia per ridurre la dispersione scolastica sia per garantire la sicurezza e la qualità degli edifici e delle aule.

Sono temi di primaria importanza che impongono collaborazione e responsabilità da parte di tutte le Autorità.

CONDIVIDI