Martedì 21 gennaio al liceo “A. Gagini” la presentazione del progetto “TraMe 2020”

Siracusa. Martedì 21 gennaio alle 11,30 presso l’aula magna del liceo artistico “Antonello Gagini” di via piazza Armerina 1, sarà presentata la quarta edizione del progetto “TraMe 2020”.
Il progetto per il quarto anno consecutivo verrà avviato grazie alla rete di collaborazione tra assessorato alle Politiche Giovanili e per l’Infanzia, Siracusa Città Educativa, NPI (Neuropsichiatria Infantile) l’istituto Gagini e da quest’anno con il coordinamento COPRODIS per includere tutte le disabilità, attraverso laboratori artistici, formati da esperti, docenti e gruppi di studenti, potranno avviare un percorso sperimentale di relazioni e contatti.
Saranno presenti, il sindaco Francesco Italia, l’assessore alle Politiche Giovanili e per l’Infanzia Rita Gentile, la Responsabile del Servizio Officina Educativa Caterina Galasso, la referente del progetto, Rossana Geraci, per NPI Asp 8 i dottori Rio Bianchini e Mariangela Valenti, per il COPRODIS la presidente Lisa Rubino, la preside, Giovannella Strano dell’istituto Gagini e la professoressa, Paola Messina.
Prevista anche la partecipazione degli esperti che seguiranno le attività dei ragazzi, tra questi, la psicologa, Letizia Lampo, il professore, Giuseppe Forzisi, l’architetto Totò Melita, la dottoressa, Roberta Tarantello.
L’iniziativa, mira a sensibilizzare e costruire una cultura sulla diversità in città volta a preservare e migliorare la qualità di vita di chi vive una diversa condizione.
Durante l’incontro i ragazzi avranno modo di visionare il percorso svolto in questi anni ed essere sensibilizzati ed informati sul concetto di diversità visto come risorsa e sulle modalità di interazione più congeniale al proprio compagno di percorso.

CONDIVIDI