Augusta, il Kiwanis Club festeggia 40 anni di vita e raccoglie fondi per i bambini dello Yemen

Augusta. Il Kiwanis, presieduto quest’anno da Franco Rattizzato (nella foto), ha festeggiato i quarant’anni di vita del club in Augusta, con una cerimonia cui ha presenziato il governatore del Distretto Italia-San Marino, Maura Magni, venuta apposta da Varese, per dare rilievo alla manifestazione e nel contempo per sensibilizzare i soci verso un importantissimo servizio a favore dei moltissimi bambini yemeniti affetti da malnutrizione acuta -e conseguenti colera, morbillo e polio-, causata da una guerra civile per conto terzi che ha distrutto e affamato il Paese (L’Onu ha definito la tragedia dello Yemen “la più grande catastrofe umanitaria al mondo”). Nello Yemen, uno degli Stati più poveri al mondo, milioni di bambini stanno vivendo orrori indescrivibili a causa della guerra. Colpiti per strada o a scuola, rimasti orfani, senza più una casa, senza più i propri cari, senza più un’infanzia, uccisi o mutilati da bombe che sono prodotte anche in Italia. A sostenere la campagna per i bambini dello Yemen il kiwaniano Carlo Capone il quale ha esortato i club e le divisioni del Kiwanis” che vogliano aderire al “service” a devolvere somme per l’acquisto da Unicef di bustine nutritive di alimento terapeutico ad alto contenuto energetico. Ne bastano 3 al giorno per 8 settimane perché il bambino smetta di piangere senza sosta, finalmente sorrida e torni felice a giocare.” Il presidente Rattizzato ha mostrato un interessante video attraverso il quale gli spettatori hanno potuto seguire in estrema intesi le principali attività svolte dal club augustano in quarant’anni di attività, attività documentate anche attraverso un grande volume a colori donato a tutti i presenti. Un momento particolare della serata è stato quando Rattizzato ha ricordato il tenore Marcello Guagliardo Giordani, socio del club, scomparso improvvisamente il 5 ottobre 2019. Il direttivo ha voluto omaggiare la vedova Wilma con il distintivo di socia onoraria.
G.C.

CONDIVIDI