Accusato di violenza sessuale su alcune donne liguri, 25enne di Augusta arrestato dalla Polizia

Augusta. Gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Augusta hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Genova, nei confronti di Antonino Intagliata, 25 anni, residente in Augusta, accusato di violenza sessuale.
Il giovane, in tre diverse occasioni, costringeva delle donne a subire atti sessuali consistenti in palpeggiamenti delle parti intime.
Le vittime lo hanno denunciato e, appena venuto a conoscenza che nei suoi confronti erano in corso delle indagini, Antonino Intagliata ha fatto rientro presso la propria famiglia, residente nel centro abitato di Augusta. E proprio nell’abitazione dei suoi genitori, il venticinquenne è stato raggiunto dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siracusa e del Commissariato della Polizia di Stato di Augusta e tratto in arresto. Condotto negli uffici del Commissariato, Antonino Intagliata ha ricevuto la copia dell’ordinanza di applicazione della custodia in carcere e, dopo gli adempimenti di legge, è stato accompagnato e rinchiuso nella Casa Circondariale di Cavadonna da dove verrà tradotto alla volta del carcere di Genova per essere messo a disposizione del Gip del Tribunale ligure che ha firmato il provvedimento coercitivo.
Antonino Intagliata ha nominato proprio difensore di fiducia l’avvocato Antonello Forestiere.

CONDIVIDI