Priolo Gargallo, i Carabinieri arrestano un 31enne per possesso di 145 grammi di marijuana

Priolo Gargallo. I Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo della Compagnia Carabinieri di Siracusa, a seguito di specifica attività volta sia al contenimento della diffusione del virus “covid-19” sia alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Giuseppe La Rocca, 31 anni, catanese e siracusano d’adozione.
Nello specifico, l’uomo a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di un panetto solido di sostanza stupefacente del tipo marijuana dal peso complessivo di 120 grammi, 25 dosi di marijuana per un peso complessivo di 25 grammi, verosimilmente pronte per essere vendute ad assuntori locali e, infine, due bilancini di precisione e vario materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente.
Il ritrovamento della sostanza stupefacente ha in buona sostanza confermato le indicazioni che da più parti arrivavano ai Carabinieri della locale Stazione, secondo le quali Giuseppe La Rocca fosse dedito all’attività di spaccio di “canne” di marijuana. I bilancini precisione rinvenuti nell’abitazione dell’uomo costituiscono l’elemento probatorio per poter affermare, senza il pericolo di essere smentiti, che Giuseppe La Rocca fosse uno spacciatore di stupefacenti.
L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione, come disposto dal magistrato di turno alla Procura della Repubblica di Siracusa.

CONDIVIDI